Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quinta vittoria di fila per la De Longhi contro un avversario ostico

TVB NON SI FERMA PIÙ: TRAVOLTA IMOLA 89-70

In grande spolvero Wayns e Lombardi


TREVISO Quinta vittoria consecutiva per la De Longhi, ora a -2 dalla Fortitudo. TVB parte subito in quarta con una tripla dell’ex di turno Alviti e due canestri dalla media distanza di Burnett e Lombardi. La risposta degli ospiti non si fa aspettare e infatti rispondono subito l’ex Ferentino Raymond e Magrini (7-5 dopo i primi 4 minuti di gioco). La difesa della De’ Longhi alza l’intensità e fa commettere infrazione di 24” ai biancorossi, che però non demordono e trovano due canestri di fila prima con Simioni e poi sempre con Magrini (canestro + fallo). Lombardi è in palla e segna ancora dalla lunga distanza il canestro del +4 Treviso; per Imola è sempre Raymond ad accorciare le distanze ma Alviti non ci sta e con un gioco da tre punti incrementa il suo bottino personale con 8 punti in 8 minuti, prima di andare a rimbalzo e servire l’assist a Lombardi che schiaccia di prepotenza il 19-12 per TVB. Coach Menetti manda in campo forze fresche, ed è proprio la tripla di Antonutti servito da Uglietti a chiudere il primo quarto sul risultato di 22-12 per i padroni di casa. È Lorenzo Uglietti il primo marcatore del secondo quarto, grazie a una bomba da posizione centrale. I romagnoli però non demordono e accorciano con Simioni e Crow (25-16 al 12’). Capitan Antonutti fa 2/2 dalla lunetta, ma i biancoazzurri concedono qualcosa in più sotto le plance e Imola accorcia le distanze con 4 punti di fila di Robert Fultz. Maalik Wayns si sblocca da oltre i 6,75, realizzando due triple consecutive, seguito dall’ex Fortitudo Fultz che risponde con la stessa arma. Al 16’ TVB conduce per 34-28. Sembra che il numero 5 della De’ Longhi e il play di Imola abbiano ingaggiato un duello personale: sono loro, infatti, i migliori marcatori della seconda frazione di gioco per le rispettive formazioni. L’ex Joventut Badalona sembra indemoniato e concretizza un gioco da 3, per Imola è ancora Crow – con l’aiuto del tabellone – a tenere sotto i suoi. TVB rientra in campo con la giusta concentrazione e cattiveria, così come dimostrano due entrate di Wayns e la schiacciata di Lombardi che vale il +11. Fultz fa 1/2 dalla linea della carità, Davide Alviti la piazza dall’angolo servito ancora benissimo dal play/guardia USA di TVB (4° assist per lui finora) che poi va nuovamente in terzo tempo per il suo 16esimo punto personale.
La bomba di Erik Lombardi costringe coach Di Paolantonio a chiamare time-out (60-42 a 24’42”). Tessitori, fresco dal rientro dopo la chiamata con la Nazionale, è già alla seconda stoppata, questa volta su Rossi, e poi serve Burnett che appoggia il canestro che vale il +20 per la compagine trevigiana. Si accende anche Dominez Burnett con la sua seconda tripla, per Imola risponde Bowers dalla media. Non c’è un attimo di tregua e al festival dei canestri si aggiungono anche Chillo, Antonutti e Uglietti. Imola parte fortissima al ritorno sul parquet: Montanari, Simioni e Crow realizzano il parziale di 0-6 che convince coach Menetti a chiamare minuto per schiarire le idee ai suoi (70-58 a 32’40”). Rossi è l’ultimo ad arrendersi per Imola e porta i suoi a -10, ma è ancora una volta Wayns con la sua terza bomba a fare la voce grossa, seguito poi da capitan Antonutti. Dalla linea della carità Simioni sbaglia entrambi i liberi a sua disposizione, mentre dall’altro lato Burnett concretizza ben 4 contropiedi nel migliore dei modi, portando la De’ Longhi all’85-67 quando mancano poco più di 3 minuti alla fine del match. Coach Menetti richiama in panchina Wayns, acclamato da tutto il Palaverde (19 punti e 5 assist per lui) che riconosce la sua miglior prestazione da quando indossa la maglia della De’ Longhi TVB. Nonostante il consistente vantaggio e il fatto che manchino meno di due minuti, Treviso non abbassa l’intensità, come dimostrato da Chillo che buttandosi a terra serve l’assist per il 16esimo punto personale di Lombardi (5/5 da 2 e 2/3 da 3 per lui).
È proprio l’ex Alviti, colui che aveva inaugurato il match, a chiudere le danze con la schiacciata dell’89-70.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – ANDREA COSTA IMOLA BASKET 89-70
DE’ LONGHI: Tessitori 3 (1/4, 0/1), Burnett 18 (6/7, 2/4), Sarto (0/1, 0/1), Alviti 13 (3/3, 2/4), Wayns 19 (4/5, 3/7), Antonutti 9 (2/3, 1/2), Imbrò 3 (0/2, 1/3), Chillo 4 (2/4 da 2), Uglietti 4 (1/1 da 3), Lombardi 16 (5/5, 2/3). N.e.: Tomassini, Barbante. All.: Menetti.
LE NATURELLE: Ndaw, Montanari 6 (2/5), Crow 14 (4/7, 1/4), Witshire, Fultz 13 (2/2, 2/6), Bowers 2 (1/4, 0/2), Rossi 13 (5/7 da 2), Simioni 6 (3/5, 0/2), Raymond 10 (3/6, 1/1), Magrini 6 (2/2, 0/2). All.: Di Paoloantonio
ARBITRI: Gagliardi, Chersicla, Almerigogna
NOTE: pq 22-12, sq 47-39, tq 70-51. Tiri liberi: TV 7/10, Imola 12/18. Rimbalzi: TV 10+24 (Tessitori 3+3), Imola 7+15 (Magrini 1+4). Assist: TV 22 (Wayns e Burnett 5), Imola 13 (Bowers 5). Spettatori: 3688

Altri risultati:

Forlì-Assigeco Piacenza 83-79
Cento-Montegranato 63-70