Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzinoni per 10mila euro e 350 articoli bloccati

BIGIOTTERIA IRREGOLARE, MAXI SEQUESTRO A TREVISO

La Polizia locale ferma due venditrici abusive


TREVISO - Centinaia di articoli di bigiotteria: collane, anelli e braccialetti, pronti per essere venduti illegalmente. La Polizia Locale di Treviso ne ha sequestrati oltre 350 a due donne di nazionalità senegalese. Due agenti in borghese hanno individuato le venditrici intente ad offrire con insistenza i prodotti ai visitatori del mercato cittadino, chiedendo in cambio denaro.
Le due, trentenni, residenti in Toscana, sono state individuate in piazzale Burchiellati e un controllo sui loro documenti ha accertato che non erano in possesso di alcuna licenza per il commercio itinerante. Ciascuna delle due africane è stata sanzionata con 5mila euro di multa, mentre tutta la merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo.
I controlli per contrastare il commercio abusivo e l’accattonaggio molesto - spiegano dal Comando della Polizia Locale - proseguiranno e verranno intensificati nelle prossime settimane al fine di consentire la serena fruizione della città da parte dei trevigiani e dei turisti.