Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzinoni per 10mila euro e 350 articoli bloccati

BIGIOTTERIA IRREGOLARE, MAXI SEQUESTRO A TREVISO

La Polizia locale ferma due venditrici abusive


TREVISO - Centinaia di articoli di bigiotteria: collane, anelli e braccialetti, pronti per essere venduti illegalmente. La Polizia Locale di Treviso ne ha sequestrati oltre 350 a due donne di nazionalità senegalese. Due agenti in borghese hanno individuato le venditrici intente ad offrire con insistenza i prodotti ai visitatori del mercato cittadino, chiedendo in cambio denaro.
Le due, trentenni, residenti in Toscana, sono state individuate in piazzale Burchiellati e un controllo sui loro documenti ha accertato che non erano in possesso di alcuna licenza per il commercio itinerante. Ciascuna delle due africane è stata sanzionata con 5mila euro di multa, mentre tutta la merce è stata sottoposta a sequestro amministrativo.
I controlli per contrastare il commercio abusivo e l’accattonaggio molesto - spiegano dal Comando della Polizia Locale - proseguiranno e verranno intensificati nelle prossime settimane al fine di consentire la serena fruizione della città da parte dei trevigiani e dei turisti.