Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In mostra anche i santini del collezionista Mario Tasca

OLTRE 20MILA VISITATORI AL MERCATINO DI NATALE DI FOLLINA

Il ricavato del vischio devoluto a Rocca Pietore


FOLLINA - Grande successo lo scorso fine settimana per la 15esima edizione di “Colori d’inverno” il mercatino di Natale organizzato nel centro storico di Follina, stimata la presenza di oltre 20mila visitatori e sabato 8 e domenica 9 dicembre si replica. Oltre un centinaio anche quest’anno, gli espositori provenienti da tutta Italia. Dei veri artisti, che hanno esposto le loro originali opere costruite con la lana, il legno, la ceramica, il ferro, la terracotta e tantissimi altri materiali a volte riciclati. Insieme a loro, anche diversi produttori di specialità gastronomiche, tra le quali vini e olio di alto pregio, salumi e dolci tipici di varie regioni italiane. Interessante, originale e molto apprezzata, la “Mostra dei Santini Sacri”, allestita dal follinese Mario Tasca, sicuramente uno tra i più esperti e competenti collezionisti d’arte sacra, a livello nazionale ed internazionale. Il più antico e prezioso santino esposto, della collezione di Mario Tasca, risale addirittura al 1785 e veniva allora stampato in carta vegetale e rilasciato a tutti coloro che facevano la Santa comunione il giorno di Pasqua. Un altro santino esposto, datato 1881 emesso da un sacerdote dell’allora parrocchia di Salisburgo, con la scritta in latino: "Confessio Paschalis", un “santino-ricevuta” che veniva rilasciata dal prelato a tutti coloro che facevano la confessione pasquale. Altrettanto splendidi e pregiati pure i santini esposti risalenti alla fine ‘800 primi ‘900, in pasta d’ostia, dipinti a mano, con applicazioni in madreperla, i quali erano destinati a una clientela d’elite. Colori d’inverno a Follina, si è fatta anche solidale, con la vendita del vischio, il ricavato del quale è stato tutto devoluto al comune di Rocca Pietore, distrutto dalla recente alluvione di fine ottobre.
Diego Berti