Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente intorno alle 3.30 a Mserada sul Piave

AUTO SBANDA E DISTRUGGE CENTRALINA TELECOM, PRIMA DI SCHIATARSI SU UN MURO

Feriti, ma non in modo grave, i tre occupanti


MASERADA SUL PIAVE - L'auto ha sbandato e ha divelto una centralina di derivazione Telecom, prima di accartocciarsi contro il muro di contenimento di una casa.
Ci sono forse un colpo di sonno del conducente o l'asfalto reso viscido dalle pioggia all'origine dell'incidente avvenuto alle 3.30 di mattina all'altezza del civico 9 di via Vittorio Veneto a Maserada sul Piave.
La vettura, perso il contrllo, è finita fuori strada: a bordo tre giovani, che fortunatamente non hanno riportato conseguenze particolarmente gravi. Sono stati comunque portati in ospedale per ulteriori accertamenti ed eventuali cure. A preoccupare i vigili del fuoco, giunti sul posto insieme agli operatori del Suem 118 e alla pattuglia dei Carabinieri, anche il rischio di esplosione poichè il motore dell'auto era alimentato a gpl. Gli specialisti dei pompieri hanno dunque proveduto immediatamente a mettere in sicurezza il mezzo, per poter procedere con i soccorsi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica