Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre a cibarie e vestiti rubati, aveva con sè un coltello da 20 centimetri

NONNO RICETTATORE, CON 3MILA EURO DI REFURTIVA IN AUTO

Croato 75enne fermato dalla Polizia in centro a Treviso


TREVISO - Nonostante l’età non più verde, ad andare in pensione non ci pensava proprio. Nel bagagliaio della sua auto, i poliziotti che l’hanno fermato sabato, a Ponte San Martino, in centro a Treviso, hanno trovato generi alimentari e vestiario per un valore complessivo di 3mila euro, oltre ad un coltello di 20 centimetri. Tutta la mercanzia era stata rubata nei giorni precedenti in svariati negozi, soprattutto nel Trevigiano e nel Veneziano.
La vettura, con targa estera, aveva insospettito gli agenti della Volante impegnati nei controlli disposti dal Questore di Treviso in occasione delle festività natalizia. Il guidatore, un croato di 75 anni, si è giustificato sostenendo di essere venuto a Treviso per far revisionare la macchina in un’autofficina di sua fiducia. Per nulla convinti, i poliziotti hanno approfondito la verifica.
Lo straniero, che è risultato avere alle spalle diversi precedenti, in particolare furti e ricettazioni, aveva con sé anche una borsa rivestita all’interno di alluminio, tipico stratagemma per eludere i sistemi antifurto, nonché un disturbatore di frequenza ed una calamita utilizzata per rimuovere le placche antitaccheggio senza danneggiare i capi di abbigliamento. Al 75enne sono stati sequestrati anche 700 euro in contante, presumibilmente frutto dell’attività delittuosa di ricettatore. E’ stato denunciato per il reato di ricettazione, possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso e porto abusivo di armi.