Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Quinto di Treviso un Babbo Natale speciale raccoglierà i lavoretti da consegnare ai bambini bellunesi

LETTERINE E DISEGNI PER I PICCOLI DI ROCCA PIETORE

La "Aggio Garden" devolverà parte del ricavato per piantumare nuovi alberi nel paese simbolo della devastazione


La scuola elementare di Rocca Pietore

QUINTO DI TREVISO. Una lettera o un piccolo disegno per i bambini di Rocca Pietore (BL). Poco rispetto alla grande solidarietà giunta da tutto il Veneto per il bellunese colpito lo scorso ottobre dal maltempo, ma tanto se si pensa che questo rappresenta il frutto dell’impegno e sensibilità dei più piccini verso coetanei che lo scorso fine ottobre hanno vissuto la devastazione di case, strade e soprattutto di un patrimonio inestimabile come gli alberi delle loro montagne.

L’iniziativa è di un’azienda trevigiana, la Aggio Garden Vivai di S. Cristina di Quinto di Treviso che domenica 16 dicembre ospiterà, durante tutto il pomeriggio, Babbo Natale. Nel suo sacco porterà un piccolo dopo a tutti i bambini presenti che gli consegneranno una letterina o un disegno che poi “lui personalmente sulla sua slitta” porterà ai piccoli alunni della scuola primaria “Cap. Andrea Troi” di Rocca Pietore.

Non solo, parte dei proventi delle vendite di domenica 16 dicembre sarà devoluta alla RACCOLTA FONDI PER EMERGENZA ALLUVIONE del Comune di ROCCA PIETORE sul conto corrente IT 50 J 02008 61000 000105441800.

L’iniziativa “La natura aiuta la natura” diventa quindi una sorta di “gemellaggio” che nasce in un periodo, particolare, quello del Natale, emblema di rinascita e di solidarietà. “Vogliamo contribuire in questo modo alla “rinascita” dei nostri boschi - ha detto Mauro Aggio- ma anche sensibilizzare i più giovani, quelli che saranno gli adulti di domani, alla salvaguardia della natura, al rispetto dell’ambiente e alla sua tutela. “La natura aiuta la natura” si svolgerà nel pomeriggio di domenica 16 dicembre a partire dalle ore 14.30 a Quinto di Treviso presso Aggio Garden Vivai di Santa Cristina di Quinto in via Emiliana 16.

All’iniziativa sarà presente anche il sindaco di Quinto di Treviso Mauro Dal Zilio che ha messo in contatto la famiglia Aggio con il comune di Rocca Pietore e la maestra Sabrina Fersuoch della scuola elementare del paese bellunese “Il nostro comune e le nostre aziende non sono nuove a queste iniziative.- ha detto il primo cittadino di Quinto di Treviso - Ci inorgoglisce sapere che anche a distanza di tempo, perché troppe volte passata la eco dell’evento si tende a dimenticare, proprio tra i nostri abitanti ci siano persone sensibili che si prodigano per realizzare iniziative che contribuisco a far rimanere vivo il ricordo di quanto accaduto ai propri conterranei del bellunese. Senza parlare delle letterine e disegni dei più piccini che proprio per la loro natura diventeranno un emblema di vera condivisione della festa del Natale” .

Apprezzamenti sull'iniziativa sono stati espressi anche da parte della maestra Sabrina Fersuoch che si è resa disponibile, una volta giunte le letterine dei bimbi trevigiani, ad organizzare un'iniziativa di risposta da parte degli alunni della scuola primaria di Rocca Pietore.

Le letterine e i disegni potranno essere realizzati a casa o anche domenica pomeriggio presso Aggio Garden Center dove verranno allestiti dei tavolini appositi con penne e colori in attesa dell’arrivo, alle 15.30, di Babbo Natale. A seguire anche un momento di festa accompagnato dolci e leccornie natalizie.


Galleria fotograficaGalleria fotografica