Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il chitarrista Carlo Cappello si aggiudica il riconoscimento

PREMIO MUSIC AMBASSADOR: VINCE UN FELTRINO

Venerdi 21 dicembre la consegna


FELTRE. Premio Music Ambassador 2018: è Carlo Cappello il vincitore. Il riconoscimento del Centro di Musica Unisono quest’anno andrà ad un giovane chitarrista, classe 1995 nato a Feltre e trasferitosi a Parigi per inseguire il suo sogno all’età di 19 anni. “L’Unisono è la casa della musica e dei giovani – spiega il direttore creativo Nicolò Ferrari Bravo -, vogliamo coltivare talenti e seguirli nel loro percorso di crescita e di formazione”. Il Premio, nato lo scorso anno in seguito alla vittoria di un bando europeo, punta a offrire una gratificazione agli studenti della scuola trasferitisi all’estero per seguire corsi e cercare di vivere, davvero, di musica. Lo scorso anno era andato a Stefano Doglioni, clarinetto basso da anni a New York dove si esibisce regolarmente nei migliori jazz club. Quest’anno tocca a Cappello, al terzo anno di studi al Conservatorio Boulanger. Venerdì 21 dicembre, a Palazzo Guarnieri sede del club e della scuola,  è prevista la cerimonia di gala per il conferimento del Premio che darà diritto al ragazzo di entrare nel calendario concertistico della prossima stagione Unisono e di registrare il live con le più moderne tecnologie. “Vogliamo dare una mano a questi ragazzi appassionati di musica – prosegue Ferrari Bravo -, la registrazione del live fornirà loro materiale per presentarsi nel mondo del lavoro. A questa vorremmo affiancare una consulenza di music business, un insieme di consigli su come impostare la propria carriera”.