Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Padre Pio Guidolin era stato educatore al Pime di Preganziol

OLIO SANTO, MINACCE ED ABUSI. PARROCO CONDANNATO A 14 ANNI

Il religioso dovrà risarcire ogni vittima con 10 mila euro


CATANIA. E' stato condannato a 14 anni di carcere e a versare 10 mila euro ad ognuna delle dieci parti civili che si erano costituite in giudizio contro di lui. Padre Pio Guidolin, sacerdote trevigiano di 55 anni era accusato di violenza sessuale nei confronti di alcuni bambini che frequentavano la sua parrocchia nel Catanese. Costringeva dei ragazzini a fare sesso con lui. Cospargendoli di olio santo, prelevato dalla sua chiesa, per convincerli che quei rapporti erano "atti purificatori in grado di lenire le sofferenze interiori". Le indagini hanno consentito di accertare che, dal 2014, il sacerdote, facendo leva "sulla fragilità di diversi ragazzini", tutti minori e provati da vicende personali che li avevano turbati, li avrebbe costretti a subire e a compiere atti sessuali. Quando uno dei minori ha osato opporre resistenza, hanno raccontano gli investigatori che hanno condotto le indagini, sarebbe stato isolato dalla comunità di fedeli e accusato di "asserzioni calunniose" nei confronti del sacerdote. Una sentenza che lo condanna a quattro anni di caercere in più rispetto a quanto chiesto dal pubblico ministro. Guidolin per anni lavorò al Pime di Preganziol come educatore.