Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Treviso anche l'università Mercatorum, l'ateneo telematico del sistema camerale

NEOLAUREATI PER INIETTARE INNOVAZIONE NELLE IMPRESE DELLA MARCA

La Camera di commercio vara un piano di stage retribuiti


TREVISO - I ragazzi aggiungeranno un’ulteriore esperienza al proprio curriculum. Le imprese potranno invece beneficiare di un’iniezione di competenze nuove e innovative quantomai utili in questa fase economica.
La Camera di commercio di Treviso e Belluno lancia un programma di stage e tirocini formativi retribuiti di sei mesi per neolaureati nelle aziende del territorio. E’ quello che in gergo si chiama “placement”, con l’obiettivo di favorire il passaggio dalle aule di studio al mondo del lavoro. Quaranta i posti a disposizione, sotto forma di apposite “borse di tirocinio” per le quali la Camera di commercio ha e stanziato 120mila euro: l’ente camerale, infatti, sosterrà circa la metà dell’indennità, mentre il resto sarà a carico dell’impresa, come ricorda il segretario generale della Camera di commercio di Treviso e Belluno, Romano Tiozzo.
E’ destinata invece a chi la laurea non l’ha presa, oppure desidera riqualificarsi e aggiornarsi, la convenzione con l’Università Mercatorum, l’università telematica del sistema nazionale delle camere di commercio. Da quest’anno, chi segue le lezioni on line dell’ateneo, potrà sostenere gli esami davanti alla commissione di professori in carne ed ossa, direttamente nella sede camerale di Treviso.
L’istituzione di piazza Borsa sta investendo parecchio nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. Nel corso del 2018 sono stati due i bandi in materia pubblicati: coinvolte 570 imprese, con poco meno di 523mila euro messi a disposizione e 80mila ora di alternanza incentivate.
Alcune recenti misure del governo sembrano, però, mettere in discussione la prosecuzione del sistema dell’alternanza. Mario Pozza, presidente della Camera di commercio di Treviso e Belluno, auspica un ripensamento.