Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novitą


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente letale alle 4 di notte sulla Castellana, a S. Vito di Altivole

ESCE DI STRADA IN CURVA E SI SCHIANTA CONTRO UN PLATANO: MORTO 46ENNE

Senza scampo Massimo Quattoni, imprenditore di Rosą


ALTIVOLE - All’improvviso ha perso il controllo dell’auto ed ha tragicamente concluso la sua corsa contro un platano a bordo carreggiata, a San Vito di Altivole, nella Marca trevigiana. L’impatto, violentissimo, è stato fatale per Massimo Quattoni, imprenditore 46enne di Rossano Veneto, in provincia di Vicenza.
L’uomo stava percorrendo la statale Castellana, in direzione Riese Pio X, quando, intorno alle 4 di mattina, all’altezza della deviazione per i cantieri della Pedemontana, in prossimità di una curva la sua Mercedes ha sbandato ed è finita fuori strada. Scattato l’allarme, sul luogo sono giunti l’ambulanza del Suem 118 e i vigili del fuoco di Asolo. Per il 46enne, titolare di un salone di vendita auto a Rosà, sempre nel vicentino, non c’era purtroppo più nulla da fare: troppo gravi i traumi riportati.
Dai primi riscontri non sembra vi siano altri veicoli coinvolti nell’incidente. Malore, colpo di sonno, una distrazione? Toccherà ora alla Polizia stradale accertare le cause del drammatico schianto. Gli agenti sono rimasti sul posto per quasi quattro ore, insieme ai pompieri, per ripristinare la sicurezza stradale.