Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente letale alle 4 di notte sulla Castellana, a S. Vito di Altivole

ESCE DI STRADA IN CURVA E SI SCHIANTA CONTRO UN PLATANO: MORTO 46ENNE

Senza scampo Massimo Quattoni, imprenditore di Rosā


ALTIVOLE - All’improvviso ha perso il controllo dell’auto ed ha tragicamente concluso la sua corsa contro un platano a bordo carreggiata, a San Vito di Altivole, nella Marca trevigiana. L’impatto, violentissimo, è stato fatale per Massimo Quattoni, imprenditore 46enne di Rossano Veneto, in provincia di Vicenza.
L’uomo stava percorrendo la statale Castellana, in direzione Riese Pio X, quando, intorno alle 4 di mattina, all’altezza della deviazione per i cantieri della Pedemontana, in prossimità di una curva la sua Mercedes ha sbandato ed è finita fuori strada. Scattato l’allarme, sul luogo sono giunti l’ambulanza del Suem 118 e i vigili del fuoco di Asolo. Per il 46enne, titolare di un salone di vendita auto a Rosà, sempre nel vicentino, non c’era purtroppo più nulla da fare: troppo gravi i traumi riportati.
Dai primi riscontri non sembra vi siano altri veicoli coinvolti nell’incidente. Malore, colpo di sonno, una distrazione? Toccherà ora alla Polizia stradale accertare le cause del drammatico schianto. Gli agenti sono rimasti sul posto per quasi quattro ore, insieme ai pompieri, per ripristinare la sicurezza stradale.