Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente letale alle 4 di notte sulla Castellana, a S. Vito di Altivole

ESCE DI STRADA IN CURVA E SI SCHIANTA CONTRO UN PLATANO: MORTO 46ENNE

Senza scampo Massimo Quattoni, imprenditore di Rosą


ALTIVOLE - All’improvviso ha perso il controllo dell’auto ed ha tragicamente concluso la sua corsa contro un platano a bordo carreggiata, a San Vito di Altivole, nella Marca trevigiana. L’impatto, violentissimo, è stato fatale per Massimo Quattoni, imprenditore 46enne di Rossano Veneto, in provincia di Vicenza.
L’uomo stava percorrendo la statale Castellana, in direzione Riese Pio X, quando, intorno alle 4 di mattina, all’altezza della deviazione per i cantieri della Pedemontana, in prossimità di una curva la sua Mercedes ha sbandato ed è finita fuori strada. Scattato l’allarme, sul luogo sono giunti l’ambulanza del Suem 118 e i vigili del fuoco di Asolo. Per il 46enne, titolare di un salone di vendita auto a Rosà, sempre nel vicentino, non c’era purtroppo più nulla da fare: troppo gravi i traumi riportati.
Dai primi riscontri non sembra vi siano altri veicoli coinvolti nell’incidente. Malore, colpo di sonno, una distrazione? Toccherà ora alla Polizia stradale accertare le cause del drammatico schianto. Gli agenti sono rimasti sul posto per quasi quattro ore, insieme ai pompieri, per ripristinare la sicurezza stradale.