Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sconti speciali a Treviso in ristoranti, ma anche librerie e partite di basket

FOODRACERS, IN TRE ANNI OLTRE 300MILA ORDINI IN 32 CITTÀ

La società di consegna pasti festeggia il terzo compleanno


TREVISO - Foodracers compie tre anni e li festeggia nella città dov’è nata: Treviso. La startup che permette agli utenti di scegliere tra tanti menù diversi e farsi recapitare i piatti a pranzo e cena è stata infatti fondata da Andrea Carturan, Matteo Fabbrini e Luca Ferrari nel capoluogo della Marca. Nata sulla scorta dell’esperienza di Te-Le-Trasporto, Foodracers, azienda 100% italiana, ha lanciato il sito e la app a gennaio 2016. Da allora ha raggiunto oltre 300mila ordini consegnati in 32 città. La strategia è stata quella di portare il servizio soprattutto nei capoluoghi di provincia e nei centri di dimensioni più ridotte, anziché nelle grandi metropoli. In un triennio, Foodracers è dunque diventata una realtà solida e strutturata, tanto che nel corso del 2018 ha chiuso un aumento di capitale di 600mila euro con l’ingresso di nuovi soci al 10%, portando quindi la valutazione della società a 6 milioni di euro meno.
Ma Foodracers non dimentica la città dov’è nata, Treviso, dove conta più di 10.000 utenti iscritti al servizio e ben 63 locali aderenti, ed è pronta a varare una serie di iniziative dedicate ai clienti più “fedeli” . Chi effettuerà almeno un ordine al mese per due mesi consecutivi, potrà avere accesso ad una serie di sconti e promozione, non solo per farsi portare a domicilio il pasto, ma anche per incentivare i clienti ad andare fisicamente nei 25 ristoranti interessati. Nell’iniziativa, però, sono coinvolte anche altre sette attività, da negozi di moda a librerie, persino una farmacia e sono previsti sconti anche per le partite di Treviso Basket.