Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ferita un'intera famiglia di Godega Sant'Urbano

TAMPONA UN'AUTO E FUGGE. PRESO IL PIRATA

Un trentenne pordenonese è stato denuncato


GODEGA SANT'URBANO. La sera dell'antivigilia di Natale aveva tamponato l'auto di un 43enne di Godega San'Urbano sulla quale viaggiavano anche la moglie e due figli piccoli. Non si era fermato dopo l'urto e si era dato alla fuga. La famiglia era stata soccorsa dal suem e dai vigili del fuoco. La donna e i due figli hanno avevano rimediato alcune botte e dei traumi da tamponamento. I carabinieri di Sacile, dopo pochi giorni di indagini e disponendo solamente di due lettere della targa dell'auto pirata hanno individuato il fuggitivo. Si tratta di 30enne di Aviano, in provincia di Pordenone, di professione pastore. L'uomo è stato denunciato per lesioni e omissione di soccorso.