Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre ragazze individuate dai carabinieri. Due sono minorenni

LADRE AL BAR: ECCO IL VIDEO CHE LE INCASTRA

Il video messo in rete ha dato la svolta alle indagini


MONTEBELLUNA. Uno sguardo alla barista, un altro agli altri avventori del locale. E poi una mossa rapida per afferrare e nascondere sotto il giubbotto il salvadanaio con le mance per il personale. Pochi spiccioli, qualche decina di euro in monetine. Le autrici del furto tre ragazze originarie della Bosnia, residenti nel Montebellunese. La loro azione e i loro volti sono rimasti immortalati nel video delle telecamere di sorveglianza installate all'interno della "Caneva del Moro" di Montebelluna. Un video messo sul web che in poche ore aveva avuto migliaia di click. Da queste immagini, risalenti al giorno di Santo Stefano sono partiti anche i carabinieri per identificare le ladre. E in pochi giorni le hanno denunciate: la maggiorenne è stata segnalata alla Procura di Treviso, le due complici alla Procura per i minori di Venezia. Tutte dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.