Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'edificio trevigiano è stato restaurato nel 1987 da Fondazione Cassamarca

OLTRE 76MILA VISITATORI A CASA DEI CARRARESI NEL CORSO DEL 2018

La struttura ha ospitato 20 mostre e 43 convegni ed eventi


TREVISO -  Boom di visitatori per Casa dei Carraresi: nel corso del 2018, oltre 76mila persone hanno frequentato il centro convegni ed esposizioni di Fondazione Cassamarca a Treviso. La struttura ha ospitato 43 incontri e convegni, che hanno registrato circa 5.200 presenze dall’Italia e dall’estero, e 20 mostre, sia con ingresso libero sia a pagamento, per 71.240 visitatori.
Tra le mostre, spiccano quelle su Andy Wharol e su Elliott Erwitt, quella "Da Tiziano a Van Djck", la VIII Rassegna di Arte Contemporanea, le rassegne collettive, la retrospettiva di opere dedicata a monsignor Gino Bortolan, realizzata con i Lions Club Treviso e il Liceo Artistico cittadino, e i numerosi appuntamenti con l’arte contemporanea: pittura, scultura ma anche fotografia e arti visive.
Tra gli eventi concentrati in un weekend, il maggior numero di partecipanti è stato appannaggio della mostra “Vintage ai Carraresi” con circa 1500 biglietti. Dallo scorso anno è stata inoltre aperta una sezione museale “Fondazione Cassamarca architettura e territorio”, che è stata visitata da numerose scolaresche, addetti ai lavori e appassionati. Molti anche in nomi di rilievo transitati nelle sale di via Palestro, dai rappresentanti del mondo dell’imprenditoria, agli sportivi, fino all’ex presidente del Consiglio dei ministri Paolo Gentiloni.
Quest'anno, inoltre, per la prima volta, con la mostra "Elliott Erwitt", Casa dei Carraresi ha ospitato anche gli amici a quattro zampe, seguendo l'ordinanza ministeriale che regola il loro accesso e che tutti hanno rispettato.
Complessivamente, dal 1987, data in cui è stata riaperto dopo un lungo restauro, lo storico edificio ha ospitato 567 mostre e 5189 eventi, con più di 5milioni e 700mila partecipanti.