Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Decreto sicurezza "Contestiamo la norma, ma decidano i sindaci"

PD IN PIAZZA SABATO 12 GENNAIO CONTRO LA MANOVRA

Nella Marca organizzati presidi in 15 comuni


TREVISO - Anche nella Marca, il Pd riparte dalla piazza. Sabato 12 gennaio, iscritti e simpatizzati del partito daranno vita a presidi in una quindicina di comuni in tutta la provincia, per manifestare il proprio dissenso alla legge di bilancio del governo gialloverde. Dissenso nel metodo, per lo stop al dibattito parlamentare con il voto di fiducia, ma anche nel merito. E se la mobilitazione ha carattere nazionale, i contenuti della manovra rischiano di avere un impatto pesante soprattutto per Treviso e il Veneto, come ribadisce  il segretario provinciale Giovanni Zorzi.
I Democratici trevigiani vedono nella mobilitazione anche un'ulteriore  tappa del percorso, avviato ad ottobre con la manifestazione in piazza Borsa a Treviso, per creare un’opposizione popolare, dal basso, rispetto a quella che viene definita la deriva politica, culturale e di valori impressa da questo governo”
Di fronte alla decisione di alcuni sindaci di non applicare il decreto sicurezza, i vertici trevigiani sottolineano come il Pd non dia diktat ai propri amministratori e come primo cittadino debba valutare in base alla situazione del proprio comune e della propria maggioranza. Tuttavia il partito rimarca la sua netta contrarietà alla normativa.