Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Decreto sicurezza "Contestiamo la norma, ma decidano i sindaci"

PD IN PIAZZA SABATO 12 GENNAIO CONTRO LA MANOVRA

Nella Marca organizzati presidi in 15 comuni


TREVISO - Anche nella Marca, il Pd riparte dalla piazza. Sabato 12 gennaio, iscritti e simpatizzati del partito daranno vita a presidi in una quindicina di comuni in tutta la provincia, per manifestare il proprio dissenso alla legge di bilancio del governo gialloverde. Dissenso nel metodo, per lo stop al dibattito parlamentare con il voto di fiducia, ma anche nel merito. E se la mobilitazione ha carattere nazionale, i contenuti della manovra rischiano di avere un impatto pesante soprattutto per Treviso e il Veneto, come ribadisce  il segretario provinciale Giovanni Zorzi.
I Democratici trevigiani vedono nella mobilitazione anche un'ulteriore  tappa del percorso, avviato ad ottobre con la manifestazione in piazza Borsa a Treviso, per creare un’opposizione popolare, dal basso, rispetto a quella che viene definita la deriva politica, culturale e di valori impressa da questo governo”
Di fronte alla decisione di alcuni sindaci di non applicare il decreto sicurezza, i vertici trevigiani sottolineano come il Pd non dia diktat ai propri amministratori e come primo cittadino debba valutare in base alla situazione del proprio comune e della propria maggioranza. Tuttavia il partito rimarca la sua netta contrarietà alla normativa.