Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quartier del Piave e Vallata hanno ultimato i preparativi

LA NOTTE DEI PANEVIN

Dal braciere di Revine partirà il fuoco per accendere i falò di tutta la zona


REVINE. Il Consorzio Pro Loco del Quartier del Piave e Vallata, dopo una riunione con le 21 Pro Loco ed oltre duecento loro rappresentasti, avvenuta presso la sala festeggiamenti della pro Loco di Combai si sono concordati gli aspetti organizzativi del Panevin 2019, in programma per la giornata di sabato 5 Gennaio. “Il Panevin -ha ricordato il Presidente del Consorzio Roberto Franceschet è una delle principali tradizioni della civiltà rurale di un tempo. Fino agli anni Settanta del secolo scorso erano numerosi i Panevin allestiti nelle borgate dei paesi, presso le famiglie contadine. La loro accensione, la sera della vigilia dell’Epifania, dava luogo ad uno spettacolo veramente suggestivo. Poi con l’evento della industrializzazione, anche questa usanza andò scomparendo. A conservarla furono le Pro Loco, nella quasi totalità, che, come è noto, hanno fra i loro scopi, anche la valorizzazione del patrimonio culturale del passato. Il luogo di partenza quest’anno sarà Revine Lago –Chiesa San Matteo ore 17.00- dove nel bracciere posto nel piazzale antistante la parrocchiale verrà benedetto il fuoco. Da qui i giovani in rappresentanza delle varie Associazioni, porteranno il fuoco ai Panevin sparsi in tutto il Quartier del Piave e Vallata”. Il presidente Franceschet ha invitato organizzatori e partecipanti, non solo a sostituire petardi e fuochi artificiali con canti della tradizione veneta, ma ha pure proibito l’uso di materiali inquinanti. Il materiale da bruciare dovrà essere soltanto legna vergine e idonea