Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Seconda botta consecutiva per la De Longhi

UDINE RESTA TABÙ, TVB SCONFITTA 77-63

Pesanti le assenze di Burnett e Lombardi


UDINE - Seconda sconfitta di fila per la De Longhi, che perde a Udine senza Burnett e Lombardi. Uno scatenato Cortese, a referto con 7 punti consecutivi, trascina la GSA nei primi minuti di gioco, che trova il vantaggio con un parziale di 12-0, nato grazie anche ad un’ottima difesa. Powell si sblocca con 5 punti in fila e porta a +15 Udine, ma il layup di Imbrò interrompe la striscia dei padroni di casa. La De’ Longhi reagisce con un contro-parziale di 0-8 grazie alla coppia Chillo-Alviti. Treviso prova a ridurre le distanze più volte, ma Udine riesce a mantenersi in vantaggio sul risultato di 30-25 grazie a i due americani Simpson e Powell. 

Il timeout di coach Menetti spinge gli ospiti ad imporsi in campo, recuperando fino al -3. Tessitori completa un parziale di 9-0 che consente alla De’ Longhi di portarsi sul 35-34, ma nell’ultimo minuto Cortese e Simpson mandano a referto 9 punti e consentono ai padroni di casa di chiudere avanti per 44-34 all’intervallo.

Nel terzo quarto Penna risponde dall’arco al canestro di Imbrò, mentre Cortese e Powell continuano a macinare punti, regalando il +14 a Udine. La De’ Longhi fatica in attacco e scivola sul 59-43: un gioco da tre punti di Antonutti innesca un mini-parziale di 0-5, ma la GSA aumenta di nuovo le distanze con Simpson e Powell. Nonostante i problemi di falli, Treviso riesce a recuperare qualche punto fino al portarsi sul 65-55 grazie alla tripla di Chillo: la zona di coach Menetti mette in difficoltà i friulani fino a quando Penna realizza 5 punti consecutivi e condanna gli ospiti al -13 con meno di 3 minuti sul cronometro. Nel finale Cortese realizza l’ennesima tripla della serata



APU GSA UDINE – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 77-63
UDINE: Mortellaro 11 (5/5 da 2), Pinton 1 (0/1 da 3), Genovese (0/1 da 3), Cortese 21 (5/5, 3/6), Simpson 15 (3/8, 2/3), Penna 8 (1/1, 2/2), Nikolic 2 (1/1, 0/1), Pellegrino 4 (2/3, 0/1), Powell 15 (3/7, 2/3), Spanghero (0/1, 0/1). N.e.: Visentini, Chiti. All.: Cavina.

DE’ LONGHI:Tessitori 13 (5/5 da 2), Sarto (0/1, 0/2), Alviti 7 (2/6, 1/5), Wayns 7 (3/5, 0/5), Antonutti 6 (1/3, 1/3), Imbrò 8 (2/3, 1/6), Chillo 17 (6/8, 1/1), Uglietti 5 (1/2, 1/3). N.e.: Burnett, Saldini, Epifani. All.: Menetti.
Arbitri:Boscolo, Di Toro, Nuara.
Note:pq 24-18, sq 44-34, tq 63-50. Tiri liberi: UD 10/17, TV 8/14. Rimbalzi: UD 7+27 (Cortese 7), TV 7+16 (Chillo 4+2). Assist: UD 19 (Simpson 5, Penna 5), TV 15 (Imbrò 5).
Note: Fallo antisportivo Chris Mortellaro (16’18’’). Fallo tecnico: Massimiliano Menetti (20’00’’). 5 falli: Amedeo Tessitori (38’45’’) Spettatori: 3490