Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Droni ed elicotteri alla ricerca dell'uomo scomparso

MILANESE DISPERSO SUL NEVEGAL, LE RICERCHE PROSEGUONO

Era uscito per una camminata venerdì mattina, ma di lui non si hanno più notizie


BELLUNO 

Proseguono le ricerche di Riccardo Tacconi, commercialista milanese di 58 anni.
Di lui non si hanno più notizie da venerdì 4 gennaio, quando è uscito per fare jogging dalla sua seconda casa all'Alpe in Fiore, sul Nevegal.
Erano le 11 e indossava pantaloni neri aderenti, pile rosso, scarpe da ginnastica verde fluo, cappellino e guanti neri.
Non ha portato con sè il cellulare e non è arrivato all'appuntamento che aveva con i familiari per pranzo, al Rifugio Visentin.
Una segnalazione lo vorrebbe alle 11.45 di venerdì, il giorno della scomparsa appunto, al Rifugio Bistrot. Oggi verrà perlustrata quella zona da parte dei soccorritori con l'utilizzo di alcuni droni, in special modo il versante sud sotto le creste.
Da quando è stato dato l'allarme, sono al lavoro numerosi uomini tra Vigili del fuoco e soccorso alpino del Bellunese e dintorni, il Sagf di Cortina e Auronzo, l'Associazone nazionale carabinieri con unità cinofile e i componenti del Running Club. Un esercito di 130 persone che hanno setacciato la zona, e presenti al campo base ci sono anche la moglie e la figlia dell'uomo, assieme ad alcuni parenti arrivati da Milano.
L'appello del soccorso alpino è rivolto ai proprietari di seconde case, baite e casere in Nevegal, come anche a Quantin, Losego, Ronce, Tassei, Cirvoi, e chiede di andare a controllare se per caso l'uomo si trova nei pressi delle loro abitazioni. Si chiama Riccardo Tacconi, è alto 1.94, ha capelli brizzolati e porta gli occhiali.