Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Droni ed elicotteri alla ricerca dell'uomo scomparso

MILANESE DISPERSO SUL NEVEGAL, LE RICERCHE PROSEGUONO

Era uscito per una camminata venerdì mattina, ma di lui non si hanno più notizie


BELLUNO 

Proseguono le ricerche di Riccardo Tacconi, commercialista milanese di 58 anni.
Di lui non si hanno più notizie da venerdì 4 gennaio, quando è uscito per fare jogging dalla sua seconda casa all'Alpe in Fiore, sul Nevegal.
Erano le 11 e indossava pantaloni neri aderenti, pile rosso, scarpe da ginnastica verde fluo, cappellino e guanti neri.
Non ha portato con sè il cellulare e non è arrivato all'appuntamento che aveva con i familiari per pranzo, al Rifugio Visentin.
Una segnalazione lo vorrebbe alle 11.45 di venerdì, il giorno della scomparsa appunto, al Rifugio Bistrot. Oggi verrà perlustrata quella zona da parte dei soccorritori con l'utilizzo di alcuni droni, in special modo il versante sud sotto le creste.
Da quando è stato dato l'allarme, sono al lavoro numerosi uomini tra Vigili del fuoco e soccorso alpino del Bellunese e dintorni, il Sagf di Cortina e Auronzo, l'Associazone nazionale carabinieri con unità cinofile e i componenti del Running Club. Un esercito di 130 persone che hanno setacciato la zona, e presenti al campo base ci sono anche la moglie e la figlia dell'uomo, assieme ad alcuni parenti arrivati da Milano.
L'appello del soccorso alpino è rivolto ai proprietari di seconde case, baite e casere in Nevegal, come anche a Quantin, Losego, Ronce, Tassei, Cirvoi, e chiede di andare a controllare se per caso l'uomo si trova nei pressi delle loro abitazioni. Si chiama Riccardo Tacconi, è alto 1.94, ha capelli brizzolati e porta gli occhiali.