Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo il girone di andata la De longhi taglia il suo Usa

CIAO MAALIK, LA TUA AVVENTURA A TREVISO È FINITA

Del sostituto non ci sono ancora notizie


TREVISO - Treviso Basket ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava a Maalik Wayns: il play americano quindi viene tagliato dopo la conclusione del girone di andata. A Ferrara domenica prossima, tenuto conto delle condizioni precarie di Burnett e Lombardi e del debutto di Tomassini continuamente rinviato, la De longhi rischia di presentarsi con un roster quasi dimezzato. Ma perchè separarsi proprio adesso da Wayns? "Maalik era sotto osservazione da un po'-spiega il diesse Andrea Gracis-decisione presa in questi ultimi giorni: abbiamo pensato che la cosa migliore per tutti fosse quella di non tenere più in sospeso una situazione ormai consolidata."
Lui come l'ha presa? "Wayns ci ha ringraziato dell'opportunità che gli abbiamo concesso, si è detto dispiaciuto per non essere riuscito a dare ciò che tutti si aspettavano da lui. Dal punto di vista umano direi che il dispiacere è reciproco, però eravamo anche consapevoli che così sarebbe stata dura continuare, purtroppo gli è mancata la personalità che un giocatore come lui avrebbe dovuto avere per aiutarci soprattutto nei momenti di difficoltà, e che invece ha esibito solo a tratti." Ancora non sapete chi sarà il sostituto? "No. Abbiamo deciso chiudere con Wayns adesso solo per terminare un periodo di disagio, del quale anche lui era consapevole. In questi mesi abbiamo cercato di stimolarlo, di trovare assieme la soluzione, abbiamo fatto di tutto per metterlo nelle condizioni migliori, ma invano.