Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mario Conte alla guida di una delegazioni di sindaci dell'Anci

DECRETO SICUREZZA, IL SINDACO INCONTRA IL PREMIER

"Naufragata le linea dei sindaci ribelli"


TREVISO. Conte a tu per tu con Conte. Il sindaco di Treviso ha incontrato questa mattina il premier, assieme a una delegazione di primi cittadini dell'Anci. All'ordine del giorno la questione dell'applicazione del dcreto sicurezza dopo le polemiche ed il boicottaggio di alcuni primi cittadini. Il sindaco di Treviso aveva anche minacciato l'uscita dall'associazione dei comuni in caso non fosse fatta chiarezza da parte del presidente Decaro. La delegazione era composta da Antonio Decaro (presidente Anci e sindaco di Bari), Enzo Bianco (ex sindaco di Catania e presidente consiglio nazionale Anci), Umberto Di Primio (sindaco di Chieti), Matteo Biffoni (sindaco di Prato), Chiara Appendino (sindaco di Torino), Roberto Pella (vicepresidente Anci e sindaco di Valdengo), Stefano Locatelli (sindaco di Chiuduno in provincia di Bergamo e responsabile enti locali della Lega), e appunto il sindaco di Treviso. "L’incontro è stato positivo e, di fatto, ha visto naufragare la linea dei sindaci che avevano annunciato la “disapplicazione” del decreto sicurezza - ha dichiarato Mario Conte - . Anci ha portato sulla scrivania del Premier alcune proposte fra le quali la possibilità di mantenere l'accesso allo Sprar delle persone vulnerabili, l'applicazione di modalità uniformi per la presa in carico da parte delle Asl dei richiedenti asilo e il diritto a conoscere le persone presenti nei centri di accoglienza (età, numero di componenti e sesso). Tali ipotesi risultavano comunque già al vaglio del Governo. Durante il vertice si è constatato ancora una volta come il decreto sicurezza rappresenti una strada positiva e concreta per risolvere definitivamente il nodo immigrazione anche grazie ai dati che vedono gli sbarchi ridotti al minimo storico."

Galleria fotograficaGalleria fotografica