Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il tragico incidente lungo la Noalese a Zero Branco

SCHIANTO FRONTALE CONTRO UN CAMION, MUORE 56ENNE PADOVANO

Gregorio Muzzi è spirato poco dopo l'arrivo in ospedale


ZERO BRANCO - Lo schianto frontale è stato violentissimo e non ha lasciato scampo a Gregorio Muzzi, 56 anni, originario di Catanzaro, ma da tempo residente a Padova, dove lavorava come sommelier e direttore di sala al noto ristorante Antico Brolo. L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 17 di lunedì, a Zero Branco, lungo la strada Noalese. Muzzi proveniva da Scorzè, quando, forse per un malore, ha sbandato e la sua auto, una Lancia Ypsilon ha invaso la corsia opposta. Proprio in quel momento sopraggiungeva un camion: inevitabile e tremendo l’impatto. I due veicoli sono stati sbalzati nel fossato, ai lati opposti della carreggiata. Il 56enne è stato estratto dall’abitacolo dai vigili del fuoco con gravissimi traumi, purtroppo inutile la corsa in ambulanza all’ospedale di Treviso, dove il suo cuore ha cessato di battere poco dopo. Ferite lievi, invece, per l’autista del mezzo pesante, anch’egli 56 anni, di Scorzè.