Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I numeri dell'Ufficio Statistica regionale

CULLE VUOTE, BOOM DEL VINO: I NUMERI DEL VENETO

Bene i dati economici, soprattutto l'export di vino


VENEZIA. Sempre meno nati in Veneto. Nel 2107 i nuovi bebè erano 36.596, il 25 per cento in meno di dieci anni fa. Non molto diversa la situazione nel resto d'Italia: per la prima volta, infatti, il numero dei nuovi nati è sceso sotto a quello degli ottantenni. In Veneto gli over 80 sono duemila in più dei neonati.

Passando in rassegna i dati dell'ufficio statistica regionale emerge una fotografia in chiaroscuro: il pil veneto nel 2018 cresce dell'1,2 per cento, un tasso di poco superiore alla media nazionale. La domanda interna continua a muoversi: +0,9% i consumi delle famiglie e +4,1% gli investimenti. Il risultato del 2018 è attribuibile ad una buona performance dell' industria veneta, che rimane competitiva e registra un aumento del valore aggiunto dell'1,5%, del comparto agricolo (+1,5%) e dei servizi (+1,2%) e alla tenuta del settore edilizio (+0,5%). Nel 2019 la ripresa dovrebbe proseguire con un +1,2%. Da segnalare il +3,4% dell'export di vino italiano nei primi 9 mesi 2018 (4,5 mld di euro). Il protagonista è come sempre il Veneto che, in qualità di prima regione esportatrice d'Italia, raggiunge un valore di 1,5 mld euro (+3,4%).