Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I numeri dell'Ufficio Statistica regionale

CULLE VUOTE, BOOM DEL VINO: I NUMERI DEL VENETO

Bene i dati economici, soprattutto l'export di vino


VENEZIA. Sempre meno nati in Veneto. Nel 2107 i nuovi bebè erano 36.596, il 25 per cento in meno di dieci anni fa. Non molto diversa la situazione nel resto d'Italia: per la prima volta, infatti, il numero dei nuovi nati è sceso sotto a quello degli ottantenni. In Veneto gli over 80 sono duemila in più dei neonati.

Passando in rassegna i dati dell'ufficio statistica regionale emerge una fotografia in chiaroscuro: il pil veneto nel 2018 cresce dell'1,2 per cento, un tasso di poco superiore alla media nazionale. La domanda interna continua a muoversi: +0,9% i consumi delle famiglie e +4,1% gli investimenti. Il risultato del 2018 è attribuibile ad una buona performance dell' industria veneta, che rimane competitiva e registra un aumento del valore aggiunto dell'1,5%, del comparto agricolo (+1,5%) e dei servizi (+1,2%) e alla tenuta del settore edilizio (+0,5%). Nel 2019 la ripresa dovrebbe proseguire con un +1,2%. Da segnalare il +3,4% dell'export di vino italiano nei primi 9 mesi 2018 (4,5 mld di euro). Il protagonista è come sempre il Veneto che, in qualità di prima regione esportatrice d'Italia, raggiunge un valore di 1,5 mld euro (+3,4%).