Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I numeri dell'Ufficio Statistica regionale

CULLE VUOTE, BOOM DEL VINO: I NUMERI DEL VENETO

Bene i dati economici, soprattutto l'export di vino


VENEZIA. Sempre meno nati in Veneto. Nel 2107 i nuovi bebè erano 36.596, il 25 per cento in meno di dieci anni fa. Non molto diversa la situazione nel resto d'Italia: per la prima volta, infatti, il numero dei nuovi nati è sceso sotto a quello degli ottantenni. In Veneto gli over 80 sono duemila in più dei neonati.

Passando in rassegna i dati dell'ufficio statistica regionale emerge una fotografia in chiaroscuro: il pil veneto nel 2018 cresce dell'1,2 per cento, un tasso di poco superiore alla media nazionale. La domanda interna continua a muoversi: +0,9% i consumi delle famiglie e +4,1% gli investimenti. Il risultato del 2018 è attribuibile ad una buona performance dell' industria veneta, che rimane competitiva e registra un aumento del valore aggiunto dell'1,5%, del comparto agricolo (+1,5%) e dei servizi (+1,2%) e alla tenuta del settore edilizio (+0,5%). Nel 2019 la ripresa dovrebbe proseguire con un +1,2%. Da segnalare il +3,4% dell'export di vino italiano nei primi 9 mesi 2018 (4,5 mld di euro). Il protagonista è come sempre il Veneto che, in qualità di prima regione esportatrice d'Italia, raggiunge un valore di 1,5 mld euro (+3,4%).