Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'onorevole di Fratelli d'Italia ha annunciato la visita in occasione del dibattito sulle foibe

DE CARLO (FRATELLI D'ITALIA): "DJANGO VA SGOMBERATO"

"Se sono inadempienti il sindaco ha l'obbligo di sgomberarli". ASCOLTA L'INTERVISTA


TREVISO. Sabato sera all'ex Caserma Piave ci sarà anche lui, Luca De Carlo sindaco di Calalzo di Cadore e parlamentare di "Fratelli d'Italia" parteciperà alla serata-dibattito sulle foibe organizzata dal centro sociale Django. Una visita che si annuncia ad alta tensione dopo le polemiche e le minacce di sgombero e dopo la manifestazione del collettivo di sabato scorso in centro a Treviso. "E' una scelta che ho fatto perchè quello delle foibe è un tema che ho approfondito da nni - spiega De Carlo - ammetto che ci siano diverse posizioni, ma non credo alla censura e se mi lasceranno parlare dirò la mia. Spero sia un confronto vero e maturo".
Dibattito sulle foibe a parte la questione è anche quella relativa allo sgombero e alla situazione di "illegalità" denunciata dal sindaco Mario Conte che ha fatto sapere come il Django non faccia parte della convenzione che ha dato vita ad Open Piave. Per l'onorevole dei "Fratelli d'Italia" la questione è semplice: Django non può continuare a stare nell'ex caserma. "E' evidente che va sgomberato - spiega De Carlo - - Se esiste una convenzione e loro sono inadempienti relativamente ad alcune questioni importanti come quella della sicurezza e delle aree inagibili è obbligo dell'amministrazione comunale procedere allo sgombero e ripristinare la legalità".

Danilo Guerretta