Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'indagine di Confcommercio sulle svendite invernali

AUMENTANO I TREVIGIANI CHE COMPRANO IN SALDO

Uno su due aspetta i ribassi per acquistare


TREVISO - I trevigiani continuano a comprare in saldo: il 42,4% dei consumatori locali ha già fatto o farà nei prossimi giorni acquisti durante le svendite invernali in corso. E metà di questi ha atteso proprio il periodo di ribassi per acquistare l'oggetto desiderato. Percentuali in crescita, dato che l'anno scorso erano rispettivamente al 34 e al 45%. 
A rilevare l'andamento è il consueto sondaggio curata dalla società specializzata Quaeris, per Confcommercio Treviso. "Questi dati ci confermano che abolire il saldo, come qualcuno prospettava, sarebbe una follia", afferma Guido Pomini, presidente provinciale di Federmoda, la sezione dei commercianti di abbigliamento, calzature e accessori.
Proprio questa tipologia di merce, infatti, rappresenta oltre tre quarti degli acquisti con lo sconto, anche nella Marca.
Nel 76% dei casi i consumatori si rivolgono al negozi di fiducia, ma i compratori si stanno sempre più polarizzando: aumentano coloro che, per i saldi, non spenderanno più di cento euro e coloro che, al contrario, hanno messo a budget da 300 euro in su, mentre cala la fascia mediana. Per un terzo dei commercianti, tuttavia, le vendite in ribasso del 2019 saranno inferiori a quelle dell'anno scorso.