Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'indagine di Confcommercio sulle svendite invernali

AUMENTANO I TREVIGIANI CHE COMPRANO IN SALDO

Uno su due aspetta i ribassi per acquistare


TREVISO - I trevigiani continuano a comprare in saldo: il 42,4% dei consumatori locali ha già fatto o farà nei prossimi giorni acquisti durante le svendite invernali in corso. E metà di questi ha atteso proprio il periodo di ribassi per acquistare l'oggetto desiderato. Percentuali in crescita, dato che l'anno scorso erano rispettivamente al 34 e al 45%. 
A rilevare l'andamento è il consueto sondaggio curata dalla società specializzata Quaeris, per Confcommercio Treviso. "Questi dati ci confermano che abolire il saldo, come qualcuno prospettava, sarebbe una follia", afferma Guido Pomini, presidente provinciale di Federmoda, la sezione dei commercianti di abbigliamento, calzature e accessori.
Proprio questa tipologia di merce, infatti, rappresenta oltre tre quarti degli acquisti con lo sconto, anche nella Marca.
Nel 76% dei casi i consumatori si rivolgono al negozi di fiducia, ma i compratori si stanno sempre più polarizzando: aumentano coloro che, per i saldi, non spenderanno più di cento euro e coloro che, al contrario, hanno messo a budget da 300 euro in su, mentre cala la fascia mediana. Per un terzo dei commercianti, tuttavia, le vendite in ribasso del 2019 saranno inferiori a quelle dell'anno scorso.