Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Keyline, Saccon, Home e Current Corporate sono state selezionate da Assindustria Venetocentro

QUATTRO AZIENDE PROTAGONISTE A MATERA, CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA

Sabato 19 gennaio l'inaugurazione


TREVISO. Quattro aziende trevigiane di Assindustria Venetocentro, Keyline di Conegliano, Saccon Gomme di Susegana, Home di Cison di Valmarino e Current Corporate di Treviso, sono state selezionate da Confindustria per il progetto Matera 2019: l'Open Future delle imprese italiane, realizzato in collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019.
Sabato 19 gennaio la cerimonia inaugurale per il conferimento alla città lucana del titolo di Capitale Europea della Cultura. E a partire da febbraio, il progetto di Confindustria consentirà, a 50 imprese del Sistema di essere protagoniste nella Capitale europea della Cultura per il 2019. Ad attenderle una prestigiosa sede, presso gli Ipogei di San Francesco, che diventerà un contenitore di espressione culturale e creativo, una piazza di incontro e di scambio in cui le imprese Open Future di Confindustria si troveranno al centro del dibattito culturale internazionale. Ognuna di queste imprese, di tutta Italia e di tutti i settori, avrà una settimana dedicata in un spazio espositivo di eccellenza in cui potrà valorizzare progetti e iniziative legate allo sviluppo, alla cultura e al territorio.
“E’ un grande piacere che le nostre imprese siano protagoniste a questo appuntamento così importante per il nostro Paese – dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente vicario di Assindustria Venetocentro - . E’ la testimonianza del loro impegno per la cultura, che la nostra Associazione promuove e sostiene con convinzione, nel nostro territorio e in Italia e all’estero. E’ poi importante, come ha detto il Presidente Boccia, che l’impresa sia protagonista a Matera 2019. Bellezza, cultura e industria sono parti indissolubili dell’identità dell’Italia, che è la sia la seconda manifattura d’Europa e il primo Paese per siti Unesco. Due dimensioni che devono essere sempre più unite”.