Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Violenze anche sui figli: "Se parlate, vi ammazzo"

PICCHIA E UMILIA LA MOGLIE PER TRENT'ANNI

Arrestato dai Carabinieri un 60enne veneziano


SPINEA - Decenni di botte, minacce, umiliazioni. Spesso davanti ai figli. In un caso l’avrebbe costretta a denudarsi per poi chiuderla fuori dell’uscio di casa. Un uomo di 60 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Spinea per maltrattamenti contro la moglie e i familiari e lesioni personali dolose. Un quadro di violenze fisiche e psicologiche definito aberrante dagli stessi inquirenti, che andava avanti, secondo quanto ricostruito, almeno dal 1990.
Un periodo in cui non si contano gli episodi di offese, percosse, soprusi nei confronti della donna. Angherie continue, alle quali erano costretti ad assistere anche i due figli della coppia, di cui uno minorenne. A loro volta, vittime della brutalità paterna. Tutti sono stati indotti a non denunciare e neppure a ricorrere alle cure mediche, con pesanti minacce, anche di morte. Sono stati così i militari dell’Arma a ricostruire il clima di violenza, grazie ad alcune testimonianze di vicini, parenti e conoscenti.
Il marito e padre orco, veneziano, è stato arrestato, su ordinanza di custodia cautelare emesso dal Gip, ed ora si trova detenuto in una struttura sanitaria.