Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al via il progetto presso l'Oncologia di Vittorio Veneto

"COCCOLE E BELLEZZA" PER LE DONNE IN CHEMIOTERAPIA

Le prime partecipanti hanno ricevuto la visita del Direttore Generale


VITTORIO VENETO. E’ partito nell’Unità Operativa di Oncologia dell’Ospedale di Vittorio Veneto il progetto “Coccole e Bellezza ”, volto a ridurre alcuni degli effetti collaterali delle terapie e ad aiutare le donne alle prese con terapie invasive a recuperare la propria immagine corporea.

Il progetto, realizzato in collaborazione con l’onlus “Amiche per la pelle”, ha visto la creazione di piccoli gruppi di donne colpite da tumore e attualmente in chemioterapia o terapia ormonale: i gruppi sono coinvolti in un percorso nel cui ambito un’équipe costituita da oncologo, psiconcologo estetista e visagista affronta il tema dell’immagine corporea e delle modifiche dovute alla malattia. Nei primi due incontri ci sono state sedute di riflessologia, terapia craniosacrale e trucco.

Molto soddisfatte le partecipanti all’esperienza che oggi hanno ricevuto la visita del direttore generale, Francesco Benazzi.