Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Raccolti 14 mila euro destinati a Pediatria

OTTIMO SUCCESSO DEI CALENDARI SPORTIVI PERAZZA

Ci sono foto degi campioni di TVB, Benetton e Imoco


TREVISO - La seconda edizione del calendario Perazza è stata un successo: 14 mila gli euro raccolti che serviranno per l’acquisto di uno spirometro professionale utile per la diagnosi dell’asma, destinato al reparto di pediatria dell’Ospedale di Treviso. “Con i calendari Perazza – dichiara Riccardo Perazza, ideatore dell’iniziativa - desidero mettere al servizio della città e del welfare cittadino quello che da sempre mi appassiona fare, la creatività. Il progetto ha un importante obiettivo: sostenere e aiutare i bambini, il futuro del nostro territorio, unendo colore, sport e beneficenza, cuore pulsante dell'iniziativa, che ho riproposto quest’anno visti l’entusiasmo e la partecipazione riscossi con la prima edizione”. L’assegno verrà consegnato il 22 gennaio al Direttore Generale dell’ULSS 2 Dottor Francesco Benazzi durante un apericena charity (su invito) organizzata al Cantiere Gallery, un’occasione per raccogliere ulteriori fondi a sostegno della Pediatria.

I calendari sono stati realizzati dallo Studio Perazza con il patrocinio del Comune di Treviso in collaborazione con le squadre Benetton Rugby, Imoco Volley, De Longhi Treviso Basket.  “Siamo felici – commenta Lavinia Colonna Preti, Assessore alla cultura e al turismo del Comune di Treviso - che i calendari Perazza, che avevamo avuto modo di presentare insieme in Municipio, abbiano avuto questo successo, ma soprattutto che grazie a questa splendido lavoro di arte e creatività che ha visto le meraviglie dalla nostra Treviso assolute protagoniste si sia riusciti a fare del bene e a sostenere una buona causa: la salute dei nostri bambini”

Se i protagonisti delle foto sono stati gli atleti, l’edizione 2019 è stata un omaggio alla città e ai suoi tesori culturali in una chiave di lettura che ha voluto puntare alla riscoperta di luoghi iconici o alla valorizzazione di luoghi “dimenticati”. I campioni sono infatti stati ritratti nei luoghi della cultura più suggestivi di Treviso, dal centro storico ai quartieri. Allo Studio Perazza - sottolinea il Direttore Generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi - va il nostro più sentito ringraziamento per un'iniziativa ormai consolidata che ci permetterà, quest'anno, di implementare la dotazione strumentale dell'Unitá Operativa di Pediatria del Ca' Foncello". Lo strumento acquistato è nello specifico uno "Spirometro avanzato con modulo ROC (RINT) per la valutazione delle resistenze delle vie aeree con la tecnica dell’interruzione per pazienti collaboranti/non collaboranti e modulo per test sforzo”.