Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quattro giovani bloccati dalla polizia in zona stazione

FURTI E RAPINE NEI NEGOZI, PRESA LA BANDA

Sequestrati alcuni grammi di droga, forbici e coltelli


TREVISO. Sono entrati due a due nel negozio Coin in centro a Treviso mettendo a segno una serie di furti nel reparto profumeria, ma sono stati notati dal personale e si sono dati alla fuga aggredendo in un caso il personale che li aveva bloccati e danneggiando anche la porta scorrevole di ingresso. Quattro giovani tra i 20 e i 27 anni sono stati fermati, lunedi dalla polizia di Treviso intervenuta sul posto dopo la segnalazione del responsabile del negozio. Gli agenti hanno visionato i filmati delle telecamere a circuito chiuso e si sono messi sulle tracce della banda. Li hanno rintracciati nei pressi della stazione delle corriere e li hanno perquisiti. Addosso avevano i profumi rubati per un valore complessivo di 500 euro ma anche alcune dosi di droga oltre a coltelli e forbici utilizzati per manomettere i dispositivi antitaccheggio. Si tratta di una banda già nota alle forze dell'ordine per alcuni precedenti furti ai danni di negozi cittadini. Il ragazzo che aveva lo zainetto con dentro la refurtiva è stato arrestato: è un italiano di origine cilena di 24 anni. Il suo complice, un italiano 26 enne con molti precedenti è stato denunciato per furto aggravato in concorso. Il terzo giovane è un 20enne italiano anch'esso originario del Cile: è stato denunciato per rapina impropria e ricettazione mentre l'ultimo componente della banda è un 27 enne denunciato per detenzione di droga e rapina impropria. Per lui anche una denuncia per l'inottemperanza all'obbligo di divieto di ritorno a Treviso.