Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilità, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco di Treviso scrive ai futuri maggiorenni

CARO DICIOTTENNE TI SCRIVO....

L'obiettivo è quello di coinvolgerli nella vita e nelle attività cittadine


TREVISO. «Caro diciottenne ti scrivo…». Il sindaco di Treviso Mario Conte ha deciso di prendere carta e penna per inviare un messaggio a tutti i ragazzi che, nel 2019, hanno compiuto o compiranno 18 anni. Un’iniziativa che il primo cittadino ha voluto proporre per creare un filo diretto con i giovani e coinvolgerli nella vita attiva della Città.

«La maggiore età è un punto di partenza fondamentale nella tua vita di cittadino, avrai importanti responsabilità, fra tutte, la capacità legale di agire e la possibilità di incidere concretamente nella vita amministrativa e politica del nostro Paese con il voto», ha scritto Mario Conte ai neo maggiorenni, «Ma è soprattutto il momento in cui potrai partecipare attivamente, con le tue idee e il tuo entusiasmo, al miglioramento e alla crescita della nostra Treviso».

Nella lettera il sindaco sottolinea il lavoro della Protezione Civile nei soccorsi alle popolazioni della Provincia di Belluno colpite dal nubifragio dello scorso ottobre, invitando i ragazzi ad avvicinarsi a questa realtà come volontari per la tutela dell’integrità della vita, dei beni e dell’ambiente dai pericoli che derivano dalle calamità, ricordando inoltre che « Treviso può vantare una vasta rete di realtà e associazioni che operano nel mondo del volontariato, ausilio imprescindibile per chi amministra una Città dove l’aspetto sociale è e deve essere una priorità», con l’auspicio che anche i giovani possano fare squadra e partecipare alle varie iniziative.

Il sindaco ha concluso invitando i ragazzi in Municipio per proporre iniziative e confrontarsi sulle prospettive future.

«Ho deciso di scrivere ai ragazzi perché li ritengo una risorsa e non un problema per la nostra Città», spiega Mario Conte. «Dalle loro idee possono nascere proposte importanti e al passo con i tempi oltreché spunti per confrontarsi e crescere. In più, penso che avvicinarli all’associazionismo e alla nostra Protezione Civile sia fondamentale. Loro saranno i volontari del futuro, ma possono già partecipare attivamente alle attività».

Le lettere verranno recapitate tramite i Messi comunali in occasione della consegna della tessera elettorale.