Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco di Treviso scrive ai futuri maggiorenni

CARO DICIOTTENNE TI SCRIVO....

L'obiettivo è quello di coinvolgerli nella vita e nelle attività cittadine


TREVISO. «Caro diciottenne ti scrivo…». Il sindaco di Treviso Mario Conte ha deciso di prendere carta e penna per inviare un messaggio a tutti i ragazzi che, nel 2019, hanno compiuto o compiranno 18 anni. Un’iniziativa che il primo cittadino ha voluto proporre per creare un filo diretto con i giovani e coinvolgerli nella vita attiva della Città.

«La maggiore età è un punto di partenza fondamentale nella tua vita di cittadino, avrai importanti responsabilità, fra tutte, la capacità legale di agire e la possibilità di incidere concretamente nella vita amministrativa e politica del nostro Paese con il voto», ha scritto Mario Conte ai neo maggiorenni, «Ma è soprattutto il momento in cui potrai partecipare attivamente, con le tue idee e il tuo entusiasmo, al miglioramento e alla crescita della nostra Treviso».

Nella lettera il sindaco sottolinea il lavoro della Protezione Civile nei soccorsi alle popolazioni della Provincia di Belluno colpite dal nubifragio dello scorso ottobre, invitando i ragazzi ad avvicinarsi a questa realtà come volontari per la tutela dell’integrità della vita, dei beni e dell’ambiente dai pericoli che derivano dalle calamità, ricordando inoltre che « Treviso può vantare una vasta rete di realtà e associazioni che operano nel mondo del volontariato, ausilio imprescindibile per chi amministra una Città dove l’aspetto sociale è e deve essere una priorità», con l’auspicio che anche i giovani possano fare squadra e partecipare alle varie iniziative.

Il sindaco ha concluso invitando i ragazzi in Municipio per proporre iniziative e confrontarsi sulle prospettive future.

«Ho deciso di scrivere ai ragazzi perché li ritengo una risorsa e non un problema per la nostra Città», spiega Mario Conte. «Dalle loro idee possono nascere proposte importanti e al passo con i tempi oltreché spunti per confrontarsi e crescere. In più, penso che avvicinarli all’associazionismo e alla nostra Protezione Civile sia fondamentale. Loro saranno i volontari del futuro, ma possono già partecipare attivamente alle attività».

Le lettere verranno recapitate tramite i Messi comunali in occasione della consegna della tessera elettorale.