Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Merita di rimanere vivo nella nostra famiglia"

GIULIO PAGNOSSIN, I NIPOTI OTTENGONO DI AGGIUNGERE IL COGNOME

L'imprenditore ha avuto solo due figlie e il nome si sarebbe perso


TREVISO - Ha segnato la storia imprenditoriale e sportiva di Treviso. Giulio Pagnossin ha fondato la grande, omonima industria di ceramiche, poi purtroppo fallita negli anni scorsi, ed è stato sponsor di varie società sportive, dalla pallacanestro femminile alla Formula 1. Avendo avuto solo due figlie femmine, tuttavia, il suo cognome rischiava di sparire. Così, a quarant’anni dalla morte dell’imprenditore, scomparso nel 1979, i nipoti Giuliamaria e Gianmatteo hanno chiesto e ottenuto dalla Prefettura di poter aggiungere questo secondo identificativo materno al cognome paterno.
“Con le donne in famiglia, mamma e zia, il cognome del nonno si sarebbe estinto, perdendosi così nelle nostre generazioni - spiega Giuliamaria Dotto Pagnossin - la sua vita merita di essere condivisa ancora, e di rimanere viva nella storia della nostra famiglia. Per questo motivo io e mio fratello Gianmatteo abbiamo deciso di rendere omaggio al nonno ottenendo il riconoscimento del suo cognome, su volontà di mamma Stefania Pagnossin e completo accordo di papà, come segno di riconoscenza per il tanto amore che ci ha sempre fatto arrivare da chi ci è stato vicino dopo la sua mancanza”.
La stessa famiglia, qualche mese fa, ha reso onore al “Signor Giulio” con un un libro biografico che ripercorre la storia della sua vita e delle sue imprese personali e professionali.

Galleria fotograficaGalleria fotografica