Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo studente neopatentato ha cercato di dileguarsi nel traffico

TAMPONA LA PROF E SCAPPA, 18ENNE FERMATO DALLA POLIZIA LOCALE

L'incidente all'uscita dell'istituto Giorgi di Treviso


TREVISO - Tampona la “sua” professoressa, scappa e poi viene beccato dalla Polizia Locale. È costato caro il tentativo di fuga di un diciottenne trevigiano che, dopo essere stato coinvolto in un piccolo incidente con una professoressa dell’istituto “Giorgi”, è scappato e ha poi tentato la fuga dalla Polizia Locale, giunta sul posto su chiamata dell’insegnante per i rilievi del caso. Lo studente, patentato da pochissimi mesi, dopo il sinistro si era infatti dileguato, salvo poi scegliere di imboccare via Terraglio nel senso opposto di marcia rispetto a quello della professoressa, fermatasi sul lato della carreggiata con la sua Lancia Ypsilon. Gli agenti della Polizia Locale, accortisi dei danni sulla Toyota rossa del giovane, avevano poi provato a inseguirlo, riuscendo a fermarlo nonostante il tentativo dell’alunno di sgusciare via nel traffico. Vistosi scoperto, ha infine ammesso le sue responsabilità. Il ragazzo rischia ora una sanzione di 303 euro per la fuga dopo l’incidente e 42 euro per l’omessa distanza di sicurezza, oltre alla decurtazione di 8 punti dalla patente di guida.