Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessun ferito, ritardi al traffico ferroviario sulla linea

DERAGLIA VAGONE DI UN MERCI SULLA TREVISO - VICENZA

Collisione tra due treni alle 5.30 all'altezza di Casacorba


VEDELAGO - Deragliamento sulla linea ferroviaria Treviso - Vicenza, questa mattina all'alba, coinvolti due treni merci.
Non ci sono stati feriti. L'incidente è avvenuto intorno alle 5.30 di mattina, all'altezza di Casacorba, in comune di Vedelago. Un vagone al centro di uno dei due convogli, che viaggiava in direzione Castelfranco - Vicenza, è uscito dal binario andando a colpire l'altro treno, che sopraggiungeva in quel momento sul binario parellelo, diretto verso il capoluogo della Marca. Sono in corso accertamenti, ma secondo le prime ricostruzioni, a provocare il sinistro sarebbe stato il cedimento del carrello del vagone.
I due treni, di proprietà di società private, non appartenenti al gruppo Ferrovie dello Stato, trasportavano merci non pericolose: il vagone coinvolto, in particolare, era carico di ghiaia e sabbia.
Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco, Polfer, Carabinieri e i tecnici delle Fs. Inevitabili i ritardi al traffico ferroviario sulla linea.

Galleria fotograficaGalleria fotografica