Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cognolini in pessime condizioni, denunciati autista e acquirente.

CUCCIOLI DALLA ROMANIA CHIUSI IN CASSETTE DI FRUTTA

Scoperti dalla Polizia in un furgone a Treviso


TREVISO - Quando hanno controllato il furgone per verificare cosa trasportasse, i poliziotti non immaginavano certo cosa avrebbero trovato: cinque cuccioli di bulldog francese, molto provati.
Gli agenti della Volante della Polizia di Stato avevano fermato il camioncino stamattina intorno alle 8.30, dopo averlo visto passare a tutta velocità in via Podgora, prima periferia di Treviso. Il veicolo proveniva dalla Romania, a bordo sei persone: dopo averle identificate, gli operatori hanno fatto aprire il retro. Tra scatoloni, borse e bagagli vari, i poliziotti hanno sentito proveniree dei guati. All'interno di due cassette di plastica, del tipo per il trasporto di frutta e verdura, tappate con del fil di ferro, c'erano i cinque cagnolini. Le bestiole erano in pessime condizioni igieniche.
Visitati dal veterinario, fatto subito arrivare sul posto, i cuccioli sono stati posti sotto sequestro, portati in Questura e poi affidati al canile di Treviso. In Questura è stato accompagnato anche l'autista del furgone, un 30enne romeno, con diversi precedenti. In collaborazione con la Polizia locale, sono state valutate eventuali violazioni riguardo alle norme del codice della strada sul trasporto animali.
Nel frattempo, è stato rintracciato anche l'acquirente dei cani: un altro romeno, di 25 anni. L'uomo ha confermato che lo scambio avrebbe dovuto svolgersi di lì a poco e di essere a conoscenza delle modalità con cui "viaggiavano" i cani.
Proprio per lo stato in cui questi si trovavano, guidatore e potenziale compratore sono stati denunciati per il reato di abbandono di animali. Ulteriori verifiche verranno effettuate nei prossimi giorni.