Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accordo con Enel X per l'installazione di tre colonnine per le auto elettriche

ASOLO SEMPRE PIU' GREEN

Saranno posizionate all'ex ospedale, in via Giorgione e a Cą Vescovo


ASOLO. L’Amministrazione Comunale ha sottoscritto un accordo con Enel X per la realizzazione di una rete di ricarica per auto elettriche che prevede l’installazione di 3 colonnine di ricarica (Parcheggio ex Ospedale; Cà Vescovo; Via Giorgione), ciascuna in grado di fornire contemporaneamente energia a 2 veicoli. L’accordo, della durata di 8 anni, prevede la realizzazione di tre piazzole attrezzate dedicate alla ricarica elettrica. Ogni piazzola sarà dotata di due stalli di sosta per la ricarica. I costi delle infrastrutture, dell’installazione e della manutenzione saranno a carico di Enel X, mentre “il pieno” di energia per l’automobile, per cui si stima servirà da un’ora o un’ora e mezza, a seconda del tipo di batteria dell’auto, sarà a spese dell’utente.

L’iniziativa assume un particolare rilievo in considerazione della presenza di Asolo all'interno di diversi circuiti di promozione turistica: dalle Bandiere Arancioni del Touring Club, ai Borghi più Belli d'Italia; dalle Città del Vino, alle Città dell'Olio.

Asolo CittaSlow si candida dunque ad attrarre un crescente flusso turistico sostenibile, in particolare straniero, che già oggi predilige mezzi di trasporto elettrici. Asolo potrà così contribuire ad attenuare l’impatto ambientale, sia atmosferico che acustico, nel settore dei trasporti, ridurre la dipendenza dal petrolio del nostro Paese e incentivare le fonti alternative come quelle elettriche.

“L’adesione al Protocollo di Intesa con Enel X – sottolinea Mauro Migliorini, Sindaco di Asolo – si inserisce nel contesto delle molteplici iniziative che l’Amministrazione Comunale ha intrapreso per la promozione del risparmio energetico e dell’uso consapevole delle fonti energetiche, in linea con le buone pratiche amministrative delle CittaSlow e con gli impegni sottoscritti con l’adesione al Patto dei Sindaci e la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).”

“Siamo convinti – ha dichiarato l’Ing. Davide Zanni di Enel X– che il futuro della mobilità sarà elettrico. Per questo abbiamo lanciato un ambizioso, ma realistico e concreto, piano per l’installazione capillare di colonnine per servizi di ricarica in tutte le regioni italiane, che abiliterà la crescita del numero dei veicoli elettrici e ibridi circolanti. Il nostro Piano nazionale prevede la posa di circa 7 mila colonnine elettriche entro il 2020 per poi arrivare a 14 mila nel 2022. Grazie alla sensibilità espressa dall’Amministrazione Comunale di Asolo, Enel X è particolarmente soddisfatta di poter contribuire a qualificare il Comune della Marca per la sua attenzione all’aspetto della mobilità sostenibile e a creare le ulteriori condizioni che agevolano e promuovono forme di turismo a zero o basso impatto ambientale e che prediligono la mobilità elettrica per i propri spostamenti”.