Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato la manifestazione contro la Legge di Bilancio

I PENSIONATI IN PIAZZA: 2500 DAL VENETO ALLA CAPITALE

Ritrovo in Piazza San Giovanni


VENEZIA. Saranno 2.500 i pensionati di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil Pensionati del Veneto che sabato 9 febbraio da tutto il Veneto andranno a Roma per la manifestazione sindacale unitaria #FuturoalLavoro.
Tutte le sigle dei tre grandi sindacati confederali si ritroveranno in piazza San Giovanni per protestare contro il comportamento del Governo, che evita un confronto serio con le parti sociali, e contro la Legge di Bilancio 2019 che ha tutte le premesse per non produrre crescita. Per quanto riguarda i pensionati, la protesta si concentra sulla mancanza di equità e di risorse. La piattaforma unitaria vede, infatti, come punti principali per i pensionati: il ripristino della piena rivalutazione delle pensioni dal 1° gennaio 2019, come era scritto nell'accordo Governo-sindacati del 2016; il superamento della legge Fornero, con flessibilità di uscita a 62 anni e 41 anni di contribuzione a prescindere dall’età per tutti il riconoscimento totale del lavoro di cura (scaricato in larga parte sulle donne) ai fini pensionistici; una pensione contributiva di garanzia per i giovani; la separazione della spesa previdenziale da quella assistenziale per avere una corretta rappresentazione della spesa pensionistica italiana;il rilancio della previdenza complementare.