Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si moltiplicano le iniziative a sostegno del 19enne colpito da un proiettile

"M" SUL BRACCIO E FIACCOLATA PER STARE VICINI A MANUEL

La fidanzata viva per miracolo


I compagni di nuovo di Manuel nel corridoio dell'ospedale ROMA. Una M nera disegnata sul braccio. La sigla del nome di Manuel. E' l'iniziativa partita spontaneamente attraverso i social per stare vicino a Manuel Mateo Bortuzzo, il campione di nuoto trevigiano ferito da un copo di pistola e ricoverato in ospedale a Roma. Se la disegneranno tutti gli atleti impegnati nel fine settimana nelle gare di nuoto. Manuel non camminerà più hanno sentenziato i medici. A causa delle lesione al midollo spinale. Sabato pomeriggio intanto in piazza Eschilo dove c'è stato lo sparo, verrà organizzato un presidio, una fiaccolata di sostegno all'atleta vittima dell' agguato criminale. Sul fronte delle indagini gli investigatori hanno accertato che chi ha sparato si è poi liberato della pistola durante la fuga in scooter. Il revolver è stato ritrovato in un prato vicino. Sembra sempre più probabile l'ipotesi del tragico scambio di persona anche se qualche dubbio resta ancora. La fidanzata di Manuel è stata sfiorata dalla pallottola, è l'unica testimone dell'agguato. Gli investigatori l'hanno ascoltata diverse volte cercando anche di scavare tra le sue amicizie, in cerca magari di quelche ex fidanzato o qualche indizio che possa fornire un movente.