Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il titolo concesso dall'Associazione Nazionale Arma di Cavalleria

VITTORIO VENETO DIVENTA "CAVALIERE D'ONORE"

Sabato 9 febbraio la cerimonia in municipio


VITTORIO VENETO. L’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria ha concesso a Vittorio Veneto il titolo di "Cavaliere d’Onore".

Il riconoscimento sarà formalmente attribuito alla città nel corso di una cerimonia programmata per sabato 9 febbraio alle ore 11.00 presso la Sala di Rappresentanza del Municipio.

Tra tutti i raduni d’arma ospitati a Vittorio Veneto nel corso del 2018, quello della Cavalleria è stato senza dubbio fra i più emozionanti, con lo spettacolo offerto a luglio dalla Fanfara e dal Carosello del gruppo Squadroni del Reggimento Lancieri di Montebello e del Reggimento Artiglieria Terrestre “a Cavallo”.

In quell’occasione migliaia di persone affollarono entusiaste l’area Fenderl per ammirare le evoluzioni di cavalieri ed amazzoni.

L’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria ha voluto ricambiare il calore con il quale è stata accolta a Vittorio Veneto per il raduno del Centenario, insignendola di un titolo che, come spiega il Segretario Generale col. Pasquale Velardi, viene attribuito solo a chi «abbia acquisito altissime o particolari benemerenze nei confronti dell’Associazione ed molto raro che ciò avvenga nei confronti di una città».

L’Assessore al Centenario Barbara De Nardi non nasconde la propria soddisfazione per il riconoscimento ottenuto che - commenta - "premia certamente l’affetto con il quale Vittorio Veneto si è stretta attorno alla Cavalleria e ai suoi valori e tradizioni ma soprattutto la capacità organizzativa e l’efficienza che la nostra città ha saputo dimostrare nella gestione di un evento così complesso come il raduno dell’ANAC".