Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mantenuta l'operatività della sede di Ponte di Piave e dei negozi

STEFANEL, C'È L'ACCORDO SULLA CASSA INTEGRAZIONE

Un anno di ammortizzatore da lunedì per tutti i dipendenti


ROMA - Stefanel, raggiunto l'accordo sulla cassa integrazione. A Roma, nella sede del ministero per lo Sviluppo economico si è tenuto il secondo incontro sulla crisi del gruppo dell'abbigliamento, dopo quello di venerdì scorso. Nel corso del vertice, presieduto dal vicecapo di gabinetto del dicastero Giorgio Sorial e a cui hanno partecipato rappresentanti dell'azienda, del sindacato e della Regione Veneto, l'industria trevigiana
ha presentato come aveva chiesto il ministero il piano di riorganizzazione e di rilancio entrando in maggiori dettagli rispetto a quanto annunciato anche rispetto alle collezioni.
"Seppur restano importanti gli esuberi per la sede di Ponte di Piave (29 e non 38) si sono gettate le basi per un percorso di verifica ed eventuale implementazione da attuare durante i dodici mesi di cassa. In particolare si è stabilito che ci saranno degli incontri periodici sia al Mise sia attraverso l’attivazione di un tavolo permanente in Regione", sottolineano dalla Filctem Cgil.
La discussione è poi proseguita al ministero del Lavoro sulla cassa integrazione straordinaria: ìn tarda serata è stata trovato un'intesa per la concesione di dodici mesi di ammortizzatore, a partire da lunedì prosimo, per tutti i 269 addetti del gruppo in Italia. Nel contempo, sono stati previsti anche percorsi di riqualifiazione ericollocamento per i lavoratori che alla fine perderanno il posto.
"La Filctem di Treviso e la Cgil del Veneto - spiega una nota -, nonostante le preoccupazioni per la prospettiva del sito, colgono positivamente l’apertura di un confronto serrato con l’azienda e le istituzione. Considerano questo un punto di partenza e non di arrivo di questa complessa vertenza".