Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mantenuta l'operatività della sede di Ponte di Piave e dei negozi

STEFANEL, C'È L'ACCORDO SULLA CASSA INTEGRAZIONE

Un anno di ammortizzatore da lunedì per tutti i dipendenti


ROMA - Stefanel, raggiunto l'accordo sulla cassa integrazione. A Roma, nella sede del ministero per lo Sviluppo economico si è tenuto il secondo incontro sulla crisi del gruppo dell'abbigliamento, dopo quello di venerdì scorso. Nel corso del vertice, presieduto dal vicecapo di gabinetto del dicastero Giorgio Sorial e a cui hanno partecipato rappresentanti dell'azienda, del sindacato e della Regione Veneto, l'industria trevigiana
ha presentato come aveva chiesto il ministero il piano di riorganizzazione e di rilancio entrando in maggiori dettagli rispetto a quanto annunciato anche rispetto alle collezioni.
"Seppur restano importanti gli esuberi per la sede di Ponte di Piave (29 e non 38) si sono gettate le basi per un percorso di verifica ed eventuale implementazione da attuare durante i dodici mesi di cassa. In particolare si è stabilito che ci saranno degli incontri periodici sia al Mise sia attraverso l’attivazione di un tavolo permanente in Regione", sottolineano dalla Filctem Cgil.
La discussione è poi proseguita al ministero del Lavoro sulla cassa integrazione straordinaria: ìn tarda serata è stata trovato un'intesa per la concesione di dodici mesi di ammortizzatore, a partire da lunedì prosimo, per tutti i 269 addetti del gruppo in Italia. Nel contempo, sono stati previsti anche percorsi di riqualifiazione ericollocamento per i lavoratori che alla fine perderanno il posto.
"La Filctem di Treviso e la Cgil del Veneto - spiega una nota -, nonostante le preoccupazioni per la prospettiva del sito, colgono positivamente l’apertura di un confronto serrato con l’azienda e le istituzione. Considerano questo un punto di partenza e non di arrivo di questa complessa vertenza".