Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'ex primo cittadini si ricandida alle prossime elezioni

PAOLA ROMA, CORSA BIS PER PONTE DI PIAVE

Al via una serie di incontri nelle frazioni


PONTE DI PIAVE. "Mi candido a sindaco di Ponte di Piave - esordisce la ex sindaca Paola Roma - e lo faccio da qui, dal Piave, dove i cittadini hanno vissuto l'emergenza dell'alluvione a fine 2018 senza una guida amministrativa eletta dal popolo. Noi c'eravamo prima, c'eravamo anche in quel caso e ci saremo anche in futuro per i nostri cittadini. Ripartiamo quindi da dove eravamo rimasti. Andremo a comporre una squadra fatti di persone di esperienza e giovani che vogliono mettersi a disposizione della collettività. Ponte di Piave ha bisogno di un sindaco che si rimbocca le maniche, trasparente, che mantiene promesse. Noi abbiamo rispettato tutto il programma elettorale col quale ci eravamo candidati e, anzi, abbiamo fatto anche di più grazie al coinvolgimento dei cittadini. Ecco perchè da martedì faremo una serie di incontri nelle frazioni con la cittadinanza, per mostrare i lavori fatti e costruire assieme a tutti il programma per il futuro di Ponte di Piave. Il nostro paese non può più permettersi di restare fermo, per colpa della "vecchia" politica che ha portato al commissariamento abbiamo già perso troppe opportunità, numerosi bandi ai quali non si è potuto partecipare. Noi ripartiamo dunque dai cittadini, per i cittadini. L’energia continua!”.