Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il progetto di solidarietā del Maestro Diego Basso per aiutare le popolazioni del bellunese

LA MIA TERRA, CONCERTI PER LA MONTAGNA VENETA

Il Teatro Comunale di Treviso e il Bosco degli Artisti di Falcade le due location dell'evento


Due concerti per i boschi del bellunese e per le popolazioni colpite dal maltempo: il primo a Treviso, al Teatro Comunale Mario Del Monaco.
Il secondo a Falcade presso il suggestivo Bosco degli artisti.
Due eventi di solidarietà facenti parte del progetto "La mia terra", un'idea del Maestro Diego Basso per aiutare la montagna veneta.
 
Il primo evento si terrà il 23 marzo e porterà sul palcoscenico 54 elementi dell'Orchestra ritmico sinfonica italiana, assieme a 50 giovani coristi dell'Art Voice Academy di Castelfranco Veneto.
E' stato il brano "Il canto della terra" cantato da Andrea Bocelli e scritto dal compositore da Federico Sartori, ad ispirare il titolo del progetto "La mia terra": un emozionante viaggio melodico dedicato alla tragedia avvenuta questo autunno sulle nostre montagne.
 
Durante il concerto sarà presentato in anteprima il nuovo testo dello scrittore Matteo Righetto, "Da qui alla luna", del quale saranno letti alcuni pezzi dall'attore Andrea Pennacchi. Ancora una volta la cultura si dimostra sensibile a queste tematiche e il ricavato sarà versato nel conto corrente "Regione Veneto - Veneto in ginocchio per maltelmpo".
 
Il viaggio musicale proseguirà verso Falcade, nel Bosco degli Artisti, una vera e propria galleria d'arte all'aperto nella quale scultura e pittura omaggiano il territorio e vanno a creare un'atmosfera magica nel cuore del bosco. Questo secondo evento è fissato per quest'estate, per il 10 agosto, e sarà un omaggio alla natura, ai monti e al legno, il legno grazie al quale sono stati costruiti gli strumenti, quel legno che è un'enorme risorsa del patrimonio montano.
 

Galleria fotograficaGalleria fotografica