Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Studio dello Spi Cgil: "Servono politiche per la natalitą"

LA MARCA INVECCHIA: UNO SU CINQUE HA PIŁ DI 65 ANNI

E in dieci anni oltre 2.400 neonati in meno


TREVISO - Una Marca sempre più anziana: negli ultimi sei anni gli over 65 sono aumentati di 21.500 unità, mentre, nel contempo, i ragazzi fino a 14 anni sono diminuiti di 6.583 e le fasce di età centrali della popolazione, di 3.548.
Ad elaborare i dati, lo Spi, il sindacato pensionati della Cgil di Treviso.
Oggi più di uno su cinque degli 887.420 abitanti della provincia ha più di 65 anni. Ma in alcune aree, su tutte la Pedemontana, la quota è ancora più elevata: a Vittorio Veneto rappresentano il 27,1% del totale, a Tarzo, Conegliano e Segusino superano il 26%.
Di contro le culle sono sempre più vuote: nel 2018, in tutta la Marca sono nati 6.953 bambini, 2.412 in meno rispetto a dieci anni prima. Nell’ultimo decennio, solo nove comuni su 95 registrano un andamento positivo delle nascita ed uno è in pareggio. Tutti gli altri calano: record a Refrontolo con un crollo del 67%.
Un andamento contrapposto che si ripercuote sugli equilibri complessivi della popolazione provinciale: in tutta la provincia ci sono 151,8 anziani ogni cento giovani. A Vittorio Veneto gli over 65 sono 2,3 per ogni under 14, il comune più giovane è Loria, dove il rapporto è uno a uno.
Soprattutto preoccupa il cosiddetto indice di dipendenza strutturale, che misura quante persone non in età lavorativa ci sono rispetto su cento attivi: valori oltre 50 indicano uno squilibrio generazionale. Nella Marca siamo a 56, nel Coneglianese si sfiora il 58 e nel Vittoriese si raggiunge il 60,7.
Se non avverrà un’inversione di tendenza, è a rischio la tenuta del sistema sociale, di welfare e di servizi pubblici, avverte Paolino Barbiero, segretario provinciale dello Spi Cgil.