Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Razziato nella notte uno studio fotografico

COLPO GROSSO A VILLORBA

Spariti pc, macchine fotografiche per decine di migliaia di euro


VILLORBA. Macchine fotografiche, obiettivi, personal computer e altre attrezzature per un valore di svariate decine di migliaia di euro. Colpo grosso la scorsa notte preso "Emozioni" , uno studio fotografico in via Roma a Villorba. I malviventi sono entrati da una porta sul retro e in pochi minuti hanno fatto razzia del materiale, compreso l'archivio fotografico con oltre dieci anni di scatti e lavori. Flavio Favero, titolare dello studio ha diffuso attraverso i social i numeri seriali degli oggetti e delle attrezzature rubate con la speranza che possano essere ritrovati o che qualcuno posso rintracciarli. Si tratta infatti di strumenti professionali destinato con ogni probabilità alla ricettazione. Sull'episodio stanno indagando i carabinieri di Villorba.