Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Razziato nella notte uno studio fotografico

COLPO GROSSO A VILLORBA

Spariti pc, macchine fotografiche per decine di migliaia di euro


VILLORBA. Macchine fotografiche, obiettivi, personal computer e altre attrezzature per un valore di svariate decine di migliaia di euro. Colpo grosso la scorsa notte preso "Emozioni" , uno studio fotografico in via Roma a Villorba. I malviventi sono entrati da una porta sul retro e in pochi minuti hanno fatto razzia del materiale, compreso l'archivio fotografico con oltre dieci anni di scatti e lavori. Flavio Favero, titolare dello studio ha diffuso attraverso i social i numeri seriali degli oggetti e delle attrezzature rubate con la speranza che possano essere ritrovati o che qualcuno posso rintracciarli. Si tratta infatti di strumenti professionali destinato con ogni probabilità alla ricettazione. Sull'episodio stanno indagando i carabinieri di Villorba.