Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il M5S di Conegliano chiede al sindaco il motivo del disagio

RICARICA DELLE AUTO, LE COLONNINE NON FUNZIONANO. INTERROGAZIONE AL SINDACO

Indice puntato anche contro la loro collocazione, troppo periferica


CONEGLIANO. Colonnine per la ricarica delle auto elettriche presenti ma non funzionanti. Succede a Conegliano dove da circa un anno ne sono state installate una decina per un costo di circa settemila euro l'una, ma al momento non sono ancora funzionanti. Il Movivento Cinque Stelle locale ha deciso quindi presentare un interrogazione al Sindaco per capire il motivo dei disagi. I pentastellati Alberto Ferraresi e Massimo Bellotto chiedono anche se l'amministrazione sia intenzionata ad incrementare il numero delle colonnine e puntano il dito anche sulla loro collocazione "troppo" periferica.