Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Riparte la formazione della categoria di Confcommercio

ALIMENTARISTI TREVIGIANI ALLA SCOPERTA DELLE ORIGINI DEL PROPRIO MESTIERE

Un incontro dedicato alla nuova antropologia del cibo


TREVISO - E’ ripartita alla grande la stagione formativa del gruppo unico alimentare Confcommercio, che in provincia associa alimentaristi, fruttivendoli, panificatori, macellai. Si sono ritrovati a “tavola col filosofo” per riflettere su un mestiere, quello del commerciante del settore alimentare, che resiste al mercato, si adatta alle trasformazioni del consumatore e regala piaceri, sapori ed emozioni, stabilendo relazioni uniche col cliente. Distintività, qualità, onestà, competenza, passione, sono i tratti dell’ alimentarista moderno, che ha, in molti casi appreso il mestiere nella bottega del padre o del nonno, riuscendo a trasformarla in una esperienza che crea legami e relazioni. “Dimmi dove compri e ti dirò chi sei”: potrebbe essere questo il tratto del consumatore del terzo millennio, sempre più attento al cibo sano e di qualità. L’incontro è stato presieduto dal presidente del Gruppo Riccardo Zanchetta, testimone di una importante tradizione casearia della Marca trevigiana. Hanno partecipato il filosofo Aldo Trivellato, il vicepresidente Confcommercio Federico Capraro e il direttore Vincenzo Monaco.