Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/346 - CAMPI/30: IL GOLF CLUB ACAYA

Nel cuore del Salento un percorso ricco di fascino e sorprese


VERNOLE (LE) - Siamo nel Salento, nel Leccese, una bella, generosa terra. Una lunghissima teoria di ulivi fa guida per arrivare all’elegante resort “Double Tree by Hilton Acaya”, inserito nel verde della macchia mediterranea, 100 ettari di pregiata vegetazione spontanea....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittoria mai in discussione, esordio per Severini

TORNA A VINCERE TVB: 71-54 AL MANTOVA

Molto bravo Alviti, 4/5 da tre


TREVISO - Pronto ritorno al successo della De Longhi, a farne le spese Mantova. Coach Menetti lancia dal primo minuto Eric Lombardi insieme a Imbrò, Burnett, Tessitori e Alviti. Proprio il numero quattro della De’Longhi apre il match con due bombe consecutive dalla medesima posizione (6-5). La difesa di TVB ha serie difficoltà a contenere la fisicità del centro USA Morse che, insieme a Ghersetti, a metà del primo quarto tiene a contatto gli Stings (12-12). A un minuto dal termine del primo quarto coach Menetti manda in campo il neo acquisto Luca Severini. Tessitori e Morse segnano entrambi con l’aiuto del tabellone e il primo quarto va in archivio sul punteggio di 16 pari. Non si fa attendere il primo canestro in maglia bianco-azzurra di Luca Severini che arriva ad inizio secondo quarto con un pregevole reverse (20-16). La schiacciata di Uglietti risponde ai liberi di un Morse (11 pt) che si conferma osso duro per Chillo e Tessitori. Alcuni errori in fase offesiva favoriscono il nuovo vantaggio di Mantova a firma di Vencato e Veideman (22-23). A due minuti dall’intervallo lungo gli arcieri di TVB Alviti (3/3 da tre) e Imbrò riprendono a centrare da oltre l’arco il bersaglio, e il periodo si chiude con due spettacolari schiacciate di Lombardi e dello stesso Alviti (13pt per lui finora). Concentrata e intensa la De’Longhi che scende in campo dopo l’intervallo lungo: due ottime azioni di squadra favoriscono le triple aperte di Burnett e Imbrò (44-27). Timbrato il massimo vantaggio, TVB vive un momento di appannamento in fase offensiva consentendo alla Pompea di tornare sotto nel punteggio grazie ai 5 punti consecutivi di Visconti, bravo a prendersi e a realizzare la bomba del 48-35. L’intensità della partita non cala, i time out di coach Menetti fanno rifiatare i suoi che tornano a mostrare grande aggressività difensiva e catturano rimbalzi d’attacco che offrono ulteriori possibilità a tiratori come Imbrò e Alviti (16 pt, 4/4 da tre) che mandano a bersaglio due triple consecutive valide per il +14 TVB (54-40). I piazzati di Veideman e Raspino chiudono il terzo quarto sul punteggio di 58 a 45. li ultimi 10 minuti di gioco mostrano la superiorità della De’Longhi, nonostante commetta diversi errori e palle perse (12). Imbrò dimostra ancora una volta di essere il leader di questa squadra, svolgendo al meglio il ruolo di playmaker. Burnett attacca il ferro con decisione, Tessitori si fa spazio nel pitturato e il divario torna ad essere di quelli importanti (60-45). Da qui in poi sarà puro garbage time con i 5044 del Palaverde che accompagnano i ragazzi di coach Menetti fino alla sirena finale.

DE’ LONGHI TREVISO BASKET – POMPEA MANTOVA 71-54
De’ Longhi: Imbrò 12 (1/4, 3/6), Burnett 15 (4/10, 1/3), Alviti 16 (2/2, 4/5), Lombardi 3 (1/3, 0/2), Tessitori 17 (8/15 da 2); Sarto, Saladini (0/1 da 3), Chillo (0/3 da 2), Uglietti 4 (2/5, 0/2), Severini 2 (1/2, 0/2). N.e.:  Antonutti, Barbante. All.: Menetti.
Pompea: Ghersetti 7 (2/5, 1/3), Raspino 4 (1/3, 0/2), Maspero 5 (1/1, 1/2), Veideman 6 (2/4, 0/2), Morse 11 (5/7 da 2); Vencato 5 (2/4, 0/1), Poggi (0/2 da 3), Metreveli  (0/2 da 2), Albertini (0/1 da 2), Visconti 13 (3/4, 1/6), Ferrara 3 (1/1, 0/1). N.e. Guerra. All.: Finelli.
Arbitri: Maschio, Foti, Giovanetti.
Note: pq 16-16, sq 36-27, tq 58-45. Tiri liberi: TV 9/11, MN 11/20. Rimbalzi: TV 14+29 (Tessitori 3+6), MN 7+24 (Morse 3+5). Assist: TV 18 (Tessitori 4, Lombardi 4), MN 5 (Veideman 2). Fallo antisportivo: Matteo Imbrò (01’ 44’’); fallo tecnico: Rain Veideman (33’47’’). Spettatori: 5044

Gli altri risultati:

OraSì Ravenna-Le Naturelle Imola       87-80
 Bondi FE-Termoforgia Jesi                 94-88
 Hertz CA-Tezenis VR                        77-90
 Lavoropiù BO-Assigeco PC                92-73
 Bakery PC-Unieuro Forlì                    76-86
 XL Montegranaro-Cimorosi Roseto     81-73
 Baltur Cento-GSA Udine                   64-95

La classifica       
      
 Lavoropiù BO       38   OraSì Ravenna       20
 XL Montegranaro 36   Pompea Mantova     18
 De'Longhi TV       32   Assigeco PC            16
 GSA Udine           28   Bondi Ferrara         16
 Tezenis VR           26   T.Forgia Jesi           14
 Unieuro Forlì        26   Hertz Cagliari          14