Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Moriago della Battaglia, il rogo provocato da un caminetto acceso,

SCOPPIA UN INCENDIO IN CASA, DONNA MUORE SOFFOCATA DAL FUMO

La vittima è una badante colombiana di 52 anni


MORIAGO DELLA BATTAGLIA - Ha probabilmente cercato di accendere il caminetto per riscaldarsi, ma le fiamme sono divampate provocando un principio di incendio. Lei stessa ha cercato di spegnerle, ma il fumo inalato le è stato fatale. E’ morta per asfissi, nella tarda serata di venerdì, Betty Roquillo Zunigo, 52 anni di origini colombiane. La donna risiedeva al piano terra di una casa in via Roma, a Moriago della Battaglia: aveva preso in affitto l’alloggio nello scorso autunno e aveva pagato solo la prima mensilità, ma non se n’era comunque più andata, tanto che i proprietari si erano rivolti al Tribunale. In paese è piuttosto noto, anche per la sua attività di badante. L’incidente letale è avvenuto intorno alle 23: la padrona di casa, che abita al piano superiore, ha sentito della grida ed ha chiamato i Carabinieri. I militari hanno tentato di sfondare la porta chiusa dall’interno, ma non riuscendovi, hanno allertato i vigili del fuoco. Quando i pompieri sono riusciti ad entrare nell’appartamento, per la 52enne sudamericana non c’era oramai più nulla da fare. I soccorritori hanno trovato sul pavimento un notevole quantità di acqua, segno che la vittima ha cercato di spegnere l’incendio, senza successo. Il rogo, tra l’altro, ha fatto saltare la centralina elettrica, lasciando al buio anche le abitazioni vicine.