Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giovane non si era fermato ad un posto di blocco alle porte di Treviso

FUGA E INSEGUIMENTO, ARRESTATO UN 22ENNE

Era alla guida senza patente


TREVISO. Stava transitando alle 5 del mattino dalle parti di Viale Nino Bixio. Quando la pattuglia dei carabinieri gli ha intimato l'alt non si è fermato ed è fuggito in direzione Pontebbana a tutta velocità. E' nato così un inseguimento fino a Ponte della Priula quando l'automobilista, un africano di 22 anni già noto alle forze dell'ordine, ha trovato la strada sbarrata da una seconda auto dei carabinieri. Il giovane è riuscito a passare tra il guad rail e la gazzella rischiando anche di investire i militari. Un carabiniere ha anche esploso in aria un colpo di pistola per convincere il fuggitivo a fermarsi. Il mezzo in fuga ha proseguito la corsa per pochi chilometri e si è fermato a Susegana dopo aver finito la benzina. Assieme al 22enne c'era anche un amico, proprietario dell'auto che aveva deciso di non guidare in quanto aveva bevuto. L'autista è stato arrestato e posto ai domiciliari.