Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fondazione vuole trenta milioni di euro. Da Piazza Borsa attendono l'autorizzazione del Ministero

CAMERA DI COMMERCIO ALL'APPIANI, C'E' L'ACCORDO

Progetto per la riqualificazione della sede storica.


TREVISO. Trenta milioni per l'acquisto dell'intera "Torre C" in Piazza delle Istituzioni. Fondazione Cassamarca ha messo nero su bianco la proposta alla Camera di Commercio che dopo un lungo braccio di ferro ha accolto positivamente la proposta. L'accordo insomma è vicino anche se la giunta camerale dovrà attendere le autorizzazioni ministeriali prevIste dalla legge per acquisizioni a sei zeri.

Per quanto riguarda la vecchia sede di Piazza Borsa la giunta della Camera di Commercio che oggi si è riunita per valutare la proposta di Fondazione, ha dato mandato al Presidente e al Segretario Generale affinché il piano di valorizzazione e di riqualificazione dell’immobile di piazza Borsa, rientri in un progetto di più ampia portata urbanistica dell’intera area compresa tra Piazza Borsa, Giardini di Sant’Andrea, riviera di Santa Margherita e Piazza Giustinian, dove la Camera di commercio assieme a Coldiretti ha già allocato il mercato a km0, valutando l’intera area strategica e di fondamentale importanza per lo sviluppo della Treviso del domani. Il sindaco di Treviso Mario Conte, a termine della giunta, è intervenuto n confermando la necessità di raggiungere insieme ad un intesa per la progettazione della riqualificazione urbana.