Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incontro a Ca' Spineda tra i Rettori e il Presidente di Fondazione Cassamarca

UN NUOVO PATTO PER MANTENERE L'UNIVERSITÀ A TREVISO

L'ex distretto militare come nuova sede universitaria



Centro universitario strategico per gli Atenei di Padova e Venezia, è la sede di Treviso.
Il Presidente di Fondazione Cassamarca, Luigi Garofalo, ha incontrato a Ca’ Spineda il Prof. Rosario Rizzuto, Rettore dell’Università di Padova, e il Prof. Michele Bugliesi, Rettore di Ca’ Foscari di Venezia, per trovare una soluzione comune che possa soddisfare tutti.
Le convenzioni saranno riviste totalmente e sostituite da un nuovo accordo: la nuova sede individuata per l’Università sarà l’ex distretto militare, e per questo Fondazione Cassamarca metterà a disposizione sede e servizi, mentre gli atenei dovranno portare i contenuti.
Per limitare le spese, Fondazione ha pensato di costruire un grande polo universitario, un’unica sede per entrambi gli Atenei dotata delle migliori attrezzature, e l’ex distretto militare si è rivelato la sede ideale per questo progetto innovativo.
Vi è stata convergenza piena rispetto a un ulteriore potenziamento del progetto universitario a Treviso, auspicabilmente con l’appoggio di tutte le istituzioni pubbliche e private del territorio.
Le prossime settimane saranno decisive, e interessato a questi cambiamenti, è il Comune, che vuole rivitalizzare quella parte di città e lanciare l’immagine di Treviso come città Erasmus, pronta ad accogliere studenti da tutta Europa.