Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incontro a Ca' Spineda tra i Rettori e il Presidente di Fondazione Cassamarca

UN NUOVO PATTO PER MANTENERE L'UNIVERSITÀ A TREVISO

L'ex distretto militare come nuova sede universitaria



Centro universitario strategico per gli Atenei di Padova e Venezia, è la sede di Treviso.
Il Presidente di Fondazione Cassamarca, Luigi Garofalo, ha incontrato a Ca’ Spineda il Prof. Rosario Rizzuto, Rettore dell’Università di Padova, e il Prof. Michele Bugliesi, Rettore di Ca’ Foscari di Venezia, per trovare una soluzione comune che possa soddisfare tutti.
Le convenzioni saranno riviste totalmente e sostituite da un nuovo accordo: la nuova sede individuata per l’Università sarà l’ex distretto militare, e per questo Fondazione Cassamarca metterà a disposizione sede e servizi, mentre gli atenei dovranno portare i contenuti.
Per limitare le spese, Fondazione ha pensato di costruire un grande polo universitario, un’unica sede per entrambi gli Atenei dotata delle migliori attrezzature, e l’ex distretto militare si è rivelato la sede ideale per questo progetto innovativo.
Vi è stata convergenza piena rispetto a un ulteriore potenziamento del progetto universitario a Treviso, auspicabilmente con l’appoggio di tutte le istituzioni pubbliche e private del territorio.
Le prossime settimane saranno decisive, e interessato a questi cambiamenti, è il Comune, che vuole rivitalizzare quella parte di città e lanciare l’immagine di Treviso come città Erasmus, pronta ad accogliere studenti da tutta Europa.